Attestato di libera circolazione per oggetti d’arte e collezionismo

Che cosa è l’attestato di libera circolazione?

Si tratta di un’ autorizzazione, conferita dal competente ufficio di esportazione, che consente l’uscita definitiva dal nostro Paese di alcune opere d’arte e la circolazione in ambito comunitario, per motivi di commercio, senza per questo produrre un danno all’integrità del patrimonio culturale nazionale italiano.

Il rilascio dell’attestato non permette però, da solo, l’uscita dell’opera dall’ Unione Europea: caso per il quale è richiesta anche la licenza di esportazione.

Le opere d’arte per le quali deve essere richiesto l’attestato di libera circolazione possono essere appartenenti a chiunque, che presentino interesse culturale, di autore non più vivente e la cui esecuzione risalga a oltre 70 anni.

Come fare all’atto pratico, per ottenere il rilascio dell’attestato di libera circolazione?

Chi è interessato all’uscita definitiva di un’opera d’arte dall’Italia deve farne denuncia al competente ufficio di esportazione.

La denuncia deve contenere i seguenti dati: valore venale di ciascuna opera, nome, cognome e domicilio del proprietario, luogo di destinazione dell’opera, nome, cognome, e domicilio del destinatario.

Entro 3 giorni dalla denuncia l’ufficio di esportazione, dopo aver esaminato l’opera, ne dà notizia ad alcuni uffici ministeriali (Comando Carabinieri per la tutela del patrimonio culturale) i quali devono svolgere gli opportuni accertamenti e comunicare entro 10 giorni all’ufficio esportazione ogni elemento utile raccolto.

Entro 40 giorni dalla presentazione della denuncia, nella maggior parte dei casi, la procedura si conclude e viene comunicato l’esito all’interessato.

Se nei medesimi quaranta giorni l’ufficio esportazioni propone al Ministero l’acquisto dell’opera (ad un prezzo corrispondente al valore venale denunciato), il termine per il rilascio dell’attestato è prorogato di ulteriori sessanta giorni.

Il proprietario dell’opera d’arte potrà comunque sempre evitare l’acquisto coattivo da parte dello Stato rinunciando all’esportazione.

Le conseguenze del diniego dell’attestato sono presto dette: impossibilità di uscita dell’opera dal nostro Paese, sottoesposizione della medesima a vincoli vari.

 

VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2019 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 01960870440