Alfio Presotto – Senza titolo

Alfio Presotto – Senza titolo

Presotto Alfio

Il genere della “Natura Morta” vede la luce agli inizi del XVII secolo. Consiste nella rappresentazione di composizioni di soggetti inanimati, nella maggior parte dei casi fiori o frutta. Se all’inizio della sua storia era un’occasione per i pittori per cimentarsi in una riproduzione fotografica della realtà, con l’arte contemporanea la “Natura Morta” diventa anche […]

  • Tecnica: Olio su tela
  • Dimensione: 64x55

  • Codice prodotto: SBAR003

Visualizzazioni 210

DESCRIZIONE

Il genere della “Natura Morta” vede la luce agli inizi del XVII secolo. Consiste nella rappresentazione di composizioni di soggetti inanimati, nella maggior parte dei casi fiori o frutta. Se all’inizio della sua storia era un’occasione per i pittori per cimentarsi in una riproduzione fotografica della realtà, con l’arte contemporanea la “Natura Morta” diventa anche un modo di interpretare la realtà, come per i cubisti o Giorgio Morandi.

Lo stile di Alfio Presotto, nella maggior parte della sua produzione, tende all’Iperrealismo. Si nota, infatti, una volontà del pittore di riportare sulla tela oggettivamente, con fredda lucidità, i dati sensibili che ha di fronte agli occhi. L’artista inoltre mostra di possedere una buona tecnica, che ricorda la pittura fiamminga, nella precisione con cui riproduce i vari materiali e gli effetti della luce incidente su di essi. Tuttavia non rifugge anche da alcuni effetti di pittoricismo che sfumano morbidamente gli oggetti dell’opera.

Alfio Presotto è un pittore veneto nato nel 1940. Si è formato all’Accademia di Belle Arti di Firenze e, nel 1960, ha aderito al gruppo Realismo di Milano. Ha esposto i suoi dipinti in numerose mostre e rassegne in tutta Italia e non solo. Nel 1969 l’esposizione U.S.A.L.B.A. a Milano, la mostra al Salotto Rossini di Pesaro nel 1970 e la partecipazione al Salon Art Libre di Parigi nel 1974. Nel 1975 espone all’Art Gallery di S.Francisco e dal 1989-1992 a Bergamo. Nel 2001-2002 è presente all’Expoart di Montichiari e a Contemporanea Arte Forlì. Nel 2000-2002 espone alla Galleria D’Ambrosio di Brescia, nel 2002 partecipa alla mostra “Il corpo e lo sguardo“ al Palazzo Ducale di Revere, Mantova.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


Follow Us

© 2024 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447