Adriano Pavan – Attraversare una soglia

Adriano Pavan – Attraversare una soglia

Pavan Adriano

  • Tecnica: Linoleografie
  • Dimensione: 20x15

  • Tiratura: 26/120
  • Codice prodotto: PPAS002

Visualizzazioni 185

DESCRIZIONE

Questa collezione di incisioni rientra nell’ambito scena di genere, ovvero la rappresentazione di un episodio di vita quotidiana che, apparentemente, non ha alcun elemento significativo. Questo tipo di soggetti domestici furono a lungo considerati come minori e cominciarono a diffondersi, nell’arte occidentale, solo a partire dal XVII secolo. Solo con lo sviluppo delle correnti realistiche ottocentesche i soggetti della vita di tutti i giorni furono considerati della stessa importanza di quelli storici o religiosi. Questa serie di Adriano Pavan si ispira a brani di vita presi dalla quotidianità

Nella produzione incisoria di Adriano Pavan il mondo si pone come una realtà da trasfigurare giocosamente nel disegno. Tutto lo stile di Pavan è imperniato su un tratto deciso e sicuro nel delineare le forme e i volumi. Ma lo fa sempre in una maniera un po’ sbilenca, un po’ trasognata, trasformando la realtà in un gioco fantasioso. Tutto ciò insieme all’equilibrio di una scatola spaziale costruita su prospettive magiche, che sovvertono le regole e accentuano ancora di più il passaggio dalla realtà alla fantasia. In questa serie le scene di vita vissuta ispirano a Pavan l’uso di un segno grafico più pesante e marcato, che esalta ulteriormente il disegno. Quest’ultimo viene risolto in una straordinaria armonia di linee e ritmi compositivi.

Adriano Pavan è nato a Jesolo nel 1935 e vive a San Donà di Piave. Partecipa a concorsi con giuria e a collettive a partire dal 1951, a soli sedici anni. Nel 1954 allestisce la sua prima mostra personale a San Donà di Piave nei locali del Caffè Grande, unica sede per mostre d’arte della città. Nel 1957 allestisce la sua prima mostra personale milanese al Centro Artistico San Babila. Negli anni successivi, sempre a Milano, allestisce le personali nella Galleria d’Arte V.E. Barba­roux. Nel 1982 entra a far parte del gruppo della rivista d’arte D’Ars di Milano che gli organizza delle personali in tutta Italia. Nel 1994, a San Donato Milanese, vengono organizzate in contemporanea, sempre dalla rivista D’Ars, una serie di perso­nali di pittori ispirate ai Giardini d’Artista di Adriano Pavan, tema che l’artista andava sviluppando in quegli anni.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


Follow Us

© 2024 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447