Adrianus Johannes Groenewegen – Interno di casa contadina

Adrianus Johannes Groenewegen – Interno di casa contadina

Groenewegen Adrianus Johannes

Il dipinto può essere definito una scena di genere, ovvero la rappresentazione di un episodio di vita quotidiana che, apparentemente, non ha alcun elemento significativo. Questo tipo di soggetti domestici furono a lungo considerati come minori e cominciarono a diffondersi, nell’arte occidentale, solo a partire dal XVII secolo. Solo con lo sviluppo delle correnti realistiche […]

  • Tecnica: Olio su tela
  • Dimensione: 60x50

  • Certificato: Galleria
  • Codice prodotto: GCER001

Visualizzazioni 383

DESCRIZIONE

Il dipinto può essere definito una scena di genere, ovvero la rappresentazione di un episodio di vita quotidiana che, apparentemente, non ha alcun elemento significativo. Questo tipo di soggetti domestici furono a lungo considerati come minori e cominciarono a diffondersi, nell’arte occidentale, solo a partire dal XVII secolo. Solo con lo sviluppo delle correnti realistiche ottocentesche i soggetti della vita di tutti i giorni furono considerati della stessa importanza di quelli storici o religiosi. L’opera in oggetto, la quale reca la firma del pittore olandese Adrianus Johannes Groenewegen, propone una scena di genere, di carattere realista e popolare, tipica di dell’ambito culturale ed artistico fiammingo. Furono infatti i pittori fiamminghi, già tra il XV e il XVI secolo, i primi ad introdurre soggetti di tipo popolare anche in una produzione artistica elevata, in una modalità rappresentativa ispirata ad una schietta quotidianità.

ll dipinto presenta un gusto tipicamente popolare per la scena di genere e il brano di vita reale viene riportato senza nessun filtro di idealizzazione o interpretazione. Un realismo che cura la rappresentazione in ogni dettaglio portando l’attenzione sulla quotidianità della scena e che non ha paura di riportare l’interno di un contesto sociale povero, dal carattere fortemente popolare. Per contribuire ad aumentare il carattere di spontaneità ed immediatezza del soggetto il pittore utilizza una stesura piuttosto corsiva dimostrando di avere una concezione compiutamente moderna del fare pittorico. Ciò che viene fuori, dunque, è un carattere tendenzialmente miniaturistico che consiste proprio nel gusto di rappresentare la scena di genere con dovizia di dettagli. Tipicamente di gusto fiammingo è, infatti, il soffermarsi sui particolari descrittivi: gli abiti, gli strumenti di lavoro, i giochi sul pavimento, il gatto sulla destra. La luce non fa nulla per impedire questa operazione di verità e viene gestita con una sapiente regia che lascia in penombra la scena sulla nostra destra per aumentare progressivamente verso sinistra. I personaggi sono disposti in maniera spontanea (la bambina è inquadrata da dietro), rispettando tuttavia i principi di equilibrio nella composizione dell’opera, ed appaiono in gesti sciolti e naturali. Lo spazio che accoglie la scena rientra nelle regole di una rappresentazione naturalista, degradando dolcemente secondo una variazione di toni di colore. La superficie della tela è unificata in una tonalità bruna predominante che propone una condizione atmosferica e di luce assolutamente coerente.

L’opera è stata attribuita dalla Galleria Molen Van Orden a Adrianus Johannes Groenewegen, pittore originario di Rotterdam, vissuto tra il 1874 e il 1963. Fu un importante autore di scene di genere, soprattutto a carattere contadino e pastorale tra il XIX e il XX secolo. È un pittore che presenta un tipo di realismo così schietto nell’esecuzione delle composizioni e nel ductus pittorico da ottenere una concezione compiutamente moderna del fare pittorico.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2022 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447