Aldo Dorella – Storia di incomprensione

Aldo Dorella – Storia di incomprensione

Dorella Aldo

Soggetto: Aldo Dorella ha una tecnica pittorica inconfondibile in cui i soggetti sembrano appena abbozzati e si confondono con lo sfondo. Il soggetto sembra di difficile comprensione, ma dato l’atteggiamento delle figure unito al titolo dell’opera sembra essere per l’appunto la storia di un malinteso che si è venuto a creare tra i giovani personaggi […]

  • Tecnica: Olio su tela
  • Dimensione: 76X66
  • Anno: 1984

  • Certificato: si
  • Codice prodotto: RCEL004

Visualizzazioni 131

DESCRIZIONE

Soggetto: Aldo Dorella ha una tecnica pittorica inconfondibile in cui i soggetti sembrano appena abbozzati e si confondono con lo sfondo. Il soggetto sembra di difficile comprensione, ma dato l’atteggiamento delle figure unito al titolo dell’opera sembra essere per l’appunto la storia di un malinteso che si è venuto a creare tra i giovani personaggi e che crea distanza tra di essi. Di interesse sono gli abiti dei figuranti del dipinto, in cui si colgono due clown e una ballerina. Il mondo del circo rappresentato dal pittore Dorella, richiamando un tema pittorico caro e apprezzato da artisti come Picasso. Quello che ci appare all’interno della tela invece, sebbene accenni ad un lieve sorrido, è un clown in cui la tristezza alberga nei suoi occhi, che viene accentuato dal gesto della mano che si poggia sulla guancia. Tutta la produzione pittorica di Aldo Dorella è costituita da scene di genere in cui spesso protagonisti sono clown o saltimbanchi.

Lo stile dell’artista Aldo Dorella trasfigura la realtà percepita in un’intesa vibrazione cromatica e pittorica. Egli adotta una maniera impressionistica portandola alle sue estreme conseguenze pittoriche. Gli effetti delle luci sui soggetti rappresentati registrano una pennellata emozionale, tradotta con un tratto mosso e fremente. In questo modo Aldo Dorella trasferisce la vita nelle sue scene, trovando un sincero afflato poetico anche nella stessa quotidianità che, ad un primo sguardo, potrebbe sembrare banale.

Aldo Dorella è nato nel 1925. Artista autodidatta inizia a dipingere verso gli anni 50’, con la volontà di esprimere e comunicare il suo credo morare ed estetico. Nel 1965 apre lo studio a Milano e frequenta la Pinacoteca di Brera. La sua ricerca pittorica è tendenzialmente figurativa e si distingue soprattutto per la produzione di scene di genere e melanconiche figure di clown e saltimbanchi. Il suo stile prende le mosse dall’Impressionismo per arrivare a trasferire sui soggetti intense vibrazioni di vitalità e di poesia.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


Follow Us

© 2024 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447