Aldo Gavaggi – Trittico(prato verde, campo di grano, laguna rossa)

Aldo Gavaggi – Trittico(prato verde, campo di grano, laguna rossa)

Gavaggi Aldo

  • Tecnica: Olio su tela
  • Dimensione: 50x60; 50x60; 40x50

  • Certificato: si - fornito dal cliente
  • Codice prodotto: ASUF005

Visualizzazioni 427

DESCRIZIONE

Il paesaggio è stato da sempre protagonista nella ricerca artistica, sia come ambientazione, come sfondo, ma anche come soggetto esso stesso. La descrizione naturalistica del paesaggio è stata una delle maggiori aspirazioni per gli artisti di ogni epoca. Ogni periodo storico ha dato la propria interpretazione del paesaggio contribuendo all’evoluzione della sua descrizione: dapprima con una ricerca sullo spazio, tramite la prospettiva brunelleschiana nel primo Rinascimento; poi sulla resa atmosferica nel Cinquecento; fino ad arrivare alla rappresentazione di ogni singola vibrazione della luce sugli oggetti nell’Impressionismo.

In questo trittico di paesaggi, come in diverse opere della sua produzione, Aldo Gavaggi raggiunge i vertici della sua poetica espressionista. La composizione è tutta risolta in primo piano, senza concedere nulla alla profondità. Il soggetto, fortemente astratto, ha un carattere sintetico. Le tre vedute vengono risolte dal pittore in strati pittorici pregni di gestualità, in una texture cromatica dinamica e cangiante. Su questo spazio i segni, diafani e quasi istintivi, del pittore segnalano la vegetazione. In questo modo Aldo Gavaggi può andare oltre la semplice registrazione del dato sensibile, dando vita ad un paesaggio dai risvolti emozionali e spirituali. Anche nella pittura di paesaggio, dunque, Aldo Gavaggi conferma il carattere espressionistico del suo fare artistico.

Aldo Gavaggi è nato a Villadossola nel 1934 ed è scomparso nel 1983. Saggi critici e cataloghi sono stati dedicati alle sue opere. In particolare, è menzionato nell’Archivio Storico degli Artisti d’Italia, nell’Annuario Comanducci, nel Bolaffi, nella guida d’Arte Seda e in numerosi giornali e riviste. Molti suoi quadri si trovano in importanti gallerie estere, in musei e pinacoteche (Francoforte, Vienna, Monaco e in molte città della California). Nel 1954 partecipò alla X Triennale di Milano con una scultura in ferro “Forma e spazio” e nello stesso anno a un’esposizione a Novara, presso il Palazzo del Broletto; successivamente ha esposto a Monaco, Omegna, Francoforte, Magenta, Arona e in più occasioni a Domodossola e in altre località ossolane.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


Follow Us

© 2023 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447