Alfredo Fabbri – Scorci pistoiesi

Alfredo Fabbri – Scorci pistoiesi

Fabbri Alfredo

Lotto di quattro incisioni su cartoncino  

  • Tecnica: Incisione su cartoncino
  • Dimensione: 29x20

  • Codice prodotto: VEBR003

Visualizzazioni 124

DESCRIZIONE

Lotto di quattro incisioni su cartoncino

 

Il soggetto di questa serie di incisioni può essere connesso al genere del Vedutismo. Il Vedutismo nacque nel XVIII secolo e si sviluppò soprattutto a Venezia. I vedutisti si proponevano di rappresentare un paesaggio in maniera oggettiva e scientifica, ponendolo come protagonista dell’opera. Fondamentalmente esistono due tipi di vedute, quella realistica, ripresa tale e quale dalla realtà, ed il “capriccio”, una veduta di fantasia inventata dal pittore. Il Vedutismo è un genere che ha ancora fortuna nella produzione artistica, riproposto dagli artisti con nuove forme e nuove personalizzazioni. Si è diffuso particolarmente anche nella produzione di stampe dove abbondano le rappresentazioni di vedute cittadine o altri edifici in cui viene enfatizzato l’elemento architettonico inserito in una rigorosa prospettiva.

La serie di incisioni rispetta in pieno il suo alto impegno illustrativo e didascalico di riportare delle vedute architettonice in ogni minimo dettaglio. La tecnica, infatti, è straordinaria, nella sua rigorosa impostazione prospettica e nel rilevare ogni particolare architettonico con raffinatezza miniaturistica. Bella è anche la regia della luce che ravviva lo spazio in suggestivi guizzi. La vera particolarità di queste incisioni è che, guardandole più da vicino, veniamo a scoprire che la perfezione degli edifici e delle strade è in realtà costruita da un fitto tratteggio che rende gli oggetti vivi e vibranti. Interessante è la scelta del monocromo diverso per ciascun esemplare che rende l’intera composizione particolarmente suggestiva.

Alfredo Fabbri (Grosseto, 1926 – 2010) è stato un pittore e un incisore. Vive sin dall’infanzia tra la propria città natale e la provincia di Pistoia. Dopo aver frequentato la scuola di disegno tecnico di Torino, negli anni cinquanta si divide tra l’ambiente artistico di Pistoia e Firenze. Dagli anni sessanta comincia un’intensa attività espositiva in gallerie e rassegne internazionali (Milano, Parigi, New York, Burgdof in Svizzera) e concentra la propria ricerca su due temi peculiari: i Notturni e le Nevicate. Dagli anni novanta predilige temi legati alla Maremma, le nature morte di fiori o i ritratti, che spesso coniuga in opere caratterizzate da estrema libertà compositiva. Nel 2007 è stata organizzata una sua mostra antologica dal comune di Quarrata e la Fondazione Banche di Pistoia e Vignole per la Cultura e lo Sport.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2021 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 01960870440