Alvaro Peppoloni – Profumo d’Autunno

Alvaro Peppoloni – Profumo d’Autunno

Peppoloni Alvaro

Il genere della “Natura Morta” vede la luce agli inizi del XVII secolo. Consiste nella rappresentazione di composizioni di soggetti inanimati, nella maggior parte dei casi fiori o frutta. Se all’inizio della sua storia era un’occasione per i pittori per cimentarsi in una riproduzione naturalistica o fotografica della realtà, con l’arte contemporanea la “Natura Morta” […]

  • Tecnica: Affresco a Legno
  • Dimensione: 75x55

  • Certificato:
  • Codice prodotto: Pbel002

Visualizzazioni 415

DESCRIZIONE

Il genere della “Natura Morta” vede la luce agli inizi del XVII secolo. Consiste nella rappresentazione di composizioni di soggetti inanimati, nella maggior parte dei casi fiori o frutta. Se all’inizio della sua storia era un’occasione per i pittori per cimentarsi in una riproduzione naturalistica o fotografica della realtà, con l’arte contemporanea la “Natura Morta” diventa anche un modo di interpretare la realtà. Infatti, come accadrà per esempio nell’avanguardia cubista o in Giorgio Morandi, la ricerca profonda sugli oggetti verrà finalizzata ad una rappresentazione concettuale, portata oltre il semplice dato sensibile.

Il fare artistico di Alvaro Peppoloni si ispira fortemente all’arte medievale, agli affreschi del Trecento e del Quattrocento, dei quali riprende anche le tecniche e i pigmenti. Infatti, nella composizione vi ritroviamo quella purezza di linee, quel razionalismo geometrico che astrae il mondo sensibile in una visione decisamente metafisica. Peppoloni riprende questa purezza ed essenzialità di linee e volumi in una propria visione originale, partecipe di una sensibilità più contemporanea. Nelle sue opere, dunque, aumenta il senso di astrazione, nonché il valore espressivo e la complessità della sua stesura pittorica. Ciò è evidente nella tavolozza di questo pittore, il quale propende per vistose policromie le quali si distaccano dalla realtà fenomenica per acquisire un valore definitivamente spirituale.

Nato il 1951 a Spello, Alvaro Peppoloni è un pittore che vive e lavora a Castel Ritaldi. Peppoloni utilizza la tecnica dell’affresco, dichiarando di prediligere questa tecnica “per il gusto della non definizione delle cose, la possibilità di intravedere e di immaginare; e del sapore del vissuto che trasmette l’opera”. Per l’artista dipingere significa poter comunicare le sue emozioni attraverso la tela. E’ poter rivivere la sua infanzia felice attraverso i colori, poter raccontare i suoi momenti di solitudine attraverso l’immagine metafisica di un casolare e della natura.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2022 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447