Angelo Bonfanti – Senza Titolo

Angelo Bonfanti – Senza Titolo

Bonfanti Angelo

  • Tecnica: Olio su Tela
  • Dimensione: 69x48,5
  • Anno: XX Secolo

  • Stato di conservazione: Ottimo
  • Codice prodotto: APAR001

Visualizzazioni 887

DESCRIZIONE

Il paesaggio è stato da sempre protagonista nella ricerca artistica, sia come ambientazione, come sfondo, ma anche come soggetto esso stesso. La descrizione naturalistica del paesaggio è stata da sempre un’aspirazione per l’artista. Ogni periodo storico ha dato la propria interpretazione del paesaggio contribuendo all’evoluzione della sua descrizione: dapprima con una ricerca sullo spazio, tramite la prospettiva brunelleschiana nel primo Rinascimento, poi sulla resa atmosferica, nel Cinquecento, fino ad arrivare alla rappresentazione di ogni singola vibrazione della luce sugli oggetti  nell’Impressionismo.

L’interpretazione che l’artista ci dà di questo paesaggio è molto classica. La composizione poggia su un’ampia e armonica veduta prospettica. All’interno di questa struttura razionale il pittore può ordinare gli elementi in modo equilibrato. Tuttavia il pittore cerca di uscire da una gabbia troppo rigida che potrebbe rendere il paesaggio meno vivo. E’ soprattutto tramite il colore che l’artista riesce a garantire freschezza e vivacità al dipinto. La sua tecnica infatti è basata su una pennellata rapida che mostra una certa influenza impressionistica. Con pochi veloci tocchi il pittore riesce a dare forma ai soggetti. Dal punto di vista del colore invece l’opera propende per delle tonalità grigie e verdastre con l’obiettivo raggiunto di creare una coerente atmosfera autunnale, carica di umidità. In questo contesto la luce agisce flebilmente in bagliori opachi.

Per lo stile e la firma l’opera dovrebbe essere attribuita ad Angelo Bonfanti, pittore bergamasco nato nel 1917 e scomparso nel 2001. Tutta la sua formazione avvenne nella sua città. Fin da giovanissimo cominciò a frequentare lo studio del pittore Bondioli, poi frequentò la Scuola d’Arte Fantoni e infine l’Accademia di Carrara seguendo i corsi di Contardo Barbieri. Ha avuto una lunga carriera come pittore, affreschista, ma anche come restauratore. Ha esposto le sue opere in diverse rassegne nazionali dedicate soprattutto all’arte sacra. Fu un pittore essenzialmente figurativo la cui tecnica subisce una certa influenza impressionistica.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2020 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 01960870440