Antonio De Nisco – La fioraia

Antonio De Nisco – La fioraia

De Nisco Antonio

  • Tecnica: Tecnica mista
  • Dimensione: 70x100

  • Certificato: si
  • Codice prodotto: AMOR001

Visualizzazioni 573

DESCRIZIONE

Da sempre la figura umana è stata al centro della ricerca artistica. Fin dall’età classica la resa naturalistica dell’anatomia umana è stata uno degli obiettivi principali di pittori e scultori di tutti tempi. La rappresentazione della figura femminile è un’espressione di questa aspirazione, trasversale a tutte le epoche e a tutte le correnti stilistiche. Infatti, oltre alle interpretazioni naturalistiche, proprie del Rinascimento e dei vari classicismi, che mirano ad una rappresentazione veritiera e dettagliata del corpo umano, la figura femminile è stata protagonista anche all’interno delle nuove concezioni estetiche portate dalle avanguardie storiche, come nel cubismo, nell’espressionismo e nel surrealismo.

Lo stile del pittore Antonio De Nisco, in gran parte delle sue opere, si caratterizza per l’elaborazione di un linguaggio fortemente espressionista che fa leva sulle potenzialità della materia pittorica. L’artista vuole andare oltre ciò che viene percepito dai sensi per estrapolare la vera essenza della realtà e comunicarla sulla tela in modo concitato. Per questo, tramite la tecnica della “sculpittura”, egli sviluppa un elevato processo di sintesi che riduce i soggetti a strati pittorici, densi e materici, nei quali protagonista è anche l’emotività del pittore, trasmessa attraverso la sua gestualità fremente. Tutti questi elementi insieme costituiscono la potenza espressionistica del fare pittorico di Antonio Di Nisco. Potenza che si fonda anche su una precisa scelta estetica che ribadisce l’espressionismo delle sue opere, cioè quella di propendere per una accentuata monocromia di toni bruni, dalla quale le immagini emergono quasi con difficoltà, instaurando una lotta con la materia pittorica.

Antonio De Nisco (1924-2008) è nato ad Apice e vissuto a Sinalunga. Maestro d’arte dal 1944, allievo di maestri italiani ed orientali, è stato Direttore Artistico di ceramiche “Rigoli” di Bruxelles ed ha eseguito creazioni per gli stabilimenti di Sevrés e di Deft. In gioventù è stato marinaio e il mestiere di navigatore lo ha portato a vivere a lungo nel Medio Oriente. E’ creatore e capo scuola della “Sculpittura”, particolarissima tecnica che adopera nei suoi “lavori”. Inoltre è pubblicista, ceramista, scultore e decoratore. La sua pittura è andata per tutti questi anni evolvendosi; dal figuratismo tradizionale è passato al macchiaiolo toscano e napoletano per giungere, infine, al suo genere personale, un figurativo d’avanguardia, la scultopittura. Nei suoi quadri le forme diventano ora meno lineari e rigide e i colori a olio vengono sostituiti da materie più corpose che permettono dei rilievi molto evidenti tanto che pare che l’artista, dipingendo, scolpisca.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


Follow Us

© 2024 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447