Antonio Pasciuti – La pioggia

Antonio Pasciuti – La pioggia

Pasciuti Antonio

  • Tecnica: Olio su tela
  • Dimensione: 45x65
  • Anno: 2002

  • Codice prodotto: GLAB002

Visualizzazioni 360

DESCRIZIONE

Il paesaggio è stato da sempre protagonista nella ricerca artistica, sia come ambientazione, come sfondo, ma anche come soggetto esso stesso. La descrizione naturalistica del paesaggio è stata una delle maggiori aspirazioni per gli artisti di ogni epoca. Ogni periodo storico ha dato la propria interpretazione del paesaggio contribuendo all’evoluzione della sua descrizione: dapprima con una ricerca sullo spazio, tramite la prospettiva brunelleschiana nel primo Rinascimento; poi sulla resa atmosferica nel Cinquecento; fino ad arrivare alla rappresentazione di ogni singola vibrazione della luce sugli oggetti nell’Impressionismo. L’artista Antonio Pasciuti è specializzato proprio nel soggetto del paesaggio in cui protagonisti sono i fiori, ma per il suo tipo particolare di concezione artistica, che sicuramente guarda agli insegnamenti di Michele Cascella, sviluppare il tema floreale significa, oltre che una ricerca sulla policromia, anche una ricerca sulla forma.

L’opera è esemplare nel mostrare le peculiarità della ricerca paesaggistica di Antonio Pasciuti. Il suo impegno artistico è quello di rappresentare un paesaggio che oltre ad avere una resa naturalistica sia dotato di un grande impatto emotivo. Per tale motivo per il pittore è fondamentale arrivare a fissare sulla tela delle precise condizioni di luce e di atmosfera. Pasciuti riesce a ritrarre ogni singola vibrazione della luce sugli oggetti, ci arriva con una pennellata impressionistica rapida. In alcuni casi il tratteggio diventa più grossolano e staccato, tanto da potersi dire divisionista. Ogni connotazione spaziale e di profondità viene raggiunta mediante il solo tratteggio pittorico e l’intonazione del colore, senza il bisogno di alcuna griglia prospettica. A proposito dell’intonazione, questo dipinto presenta un’armonia di colori violacei, chiara rappresentazione di uno stato d’animo, riferito anche alla coppia esistenziale al centro della composizione.

Antonio Pasciuti è un pittore originario di Lacedonia, nato nel 1937. Ha lasciato la carriera di insegnante per dedicarsi esclusivamente alla pittura che pratica nel suo studio a Santeramo in Colle. I suoi soggetti prendono ispirazione dall’entroterra barese, per questo è stato soprannominato il “pittore delle Murge”, I paesaggi da lui interpretati si distinguono per una vivace tecnica post-impressionistica tendente ad esaltare gli effetti di luce e colore. Negli ultimi anni si è dedicato anche alla sperimentazione astratta.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2022 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447