Autore Sconosciuto – Icona bizantina

Autore Sconosciuto – Icona bizantina

Sconosciuto

  • Tecnica: Tempera su tavola
  • Dimensione: 30x30,5
  • Anno: XVIII – XIX secolo

  • Codice prodotto: MAME001

Visualizzazioni 130

DESCRIZIONE


La presente opera è un bellissimo esemplare di icona bizantina, molto probabilmente destinata alla devozione privata. Tale ipotesi poggia sulle ridotte dimensioni della tavola e sul soggetto, che presenta una teoria di quattro santi nel riquadro principale, più altri quattro santi ai lati su riquadri più piccoli. In alto troviamo un piccolo tondo con un Cristo Benedicente. La scelta dei santi presenti sulla tavola sicuramente è stata fatta in base a specifiche motivazioni devozionali dei committenti.

La tavola è un eminente esempio di Arte Bizantina, di cui ne rispecchia tutte le prerogative. Nonostante la probabile datazione settecentesca o ottocentesca della tavola, l’arte bizantina conserva tutti i suoi stilemi fortemente arcaici volti a esaltare il carattere sovrannaturale e divino di ciò che viene rappresentato. Per questo la rappresentazione si connota di un accentuato antinaturalismo, ancora di carattere medievale. La concezione dello spazio non è razionale, non vi sono proporzioni regolari tra i soggetti e lo sfondo. I santi, nel riquadro centrale, hanno una posizione frontale, ieratica, una fissità sovrumana. I tratti somatici sono generalizzati e gli sguardi si perdono nella contemplazione del divino. Alla ricerca di una perfetta simmetria, anche questa sovrannaturale, le figure più piccole ai lati sono disposte con una leggera rotazione, in maniera speculare. Sono tutti elementi che partecipano alla costruzione di un’aura trascendentale dell’opera, confermati anche dalla forma stilizzata, decisamente lineare, tipica dell'arte bizantina.

Nonostante si sia già specificato come questa opera sia caratterizzata da elementi arcaizzanti dal sapore medievale, si possono fare dei distinguo per accertare una datazione più recente della tavola, che è stata probabilmente dipinta da una qualche maestranza locale dell’Europa orientale. Rispetto alla fase medievale dell’Arte Bizantina questa icona cerca di superare l’ostentata bidimensionalità delle opere più antiche tramite un accenno nella volumetria dei santi e una maggiore articolazione nella descrizione fisica (che comunque rimane generalizzata). Si può dunque considerare questo dipinto come un’opera che presenta dei tratti di modernizzazione rispetto alla fase più antica dell’Arte Bizantina ma sempre rimanendo nell’alveo della sua tradizione più squisita.

RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


Follow Us

© 2024 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447