Benedetto Robazza – Fontana di Trevi

Benedetto Robazza – Fontana di Trevi

Robazza Benedetto

  • Tecnica: bassorilievo in argento laminato in oro 22k
  • Dimensione: 25x33

  • Certificato: verifica in corso
  • Codice prodotto: MCOM003

Visualizzazioni 149

DESCRIZIONE

Il soggetto del paesaggio urbano è già presente in epoca Medievale e Moderna, ma prevalentemente in maniera idealizzata. Le scene di vita cittadina diventano temi tipici con un’interpretazione più verosimile a partire dal XIX secolo. Ricordiamo come subito dopo le correnti realiste dell’Ottocento anche gli impressionisti diedero molta rilevanza al quotidiano, alla vita di tutti i giorni, con una certa predilezione, però, verso la frenesia della città, la folla, il traffico e ambientazioni tipicamente borghesi. L’opera in oggetto rappresenta una veduta romana della famosa Fontana di Trevi. L’opera fu realizzata a partire dal 1731 da Nicola Salvi e portata a termine nel 1759 da Pietro Bracci.

Come possiamo vedere in questo bassorilievo, Benedetto Robazza persegue una resa naturalistica totale che riesce ad ottenere tramite la sua tecnica notevole. L’artista riesce ad enfatizzare i volumi del soggetto in un rapporto d’equilibrio all’interno dell’opera. Vi è molta precisione nei dettagli, con un certo carattere di idealizzazione. Il plasticismo è molto marcato sia nelle rese anatomiche che nelle strutture architettoniche. La tecnica scultorea dell’artista risulta connotata da un’evidente colorismo nel forte contrasto tra i pieni e i vuoti, tra i chiari e gli scuri. Le figure, così, risultano effettivamente concrete e si creano il proprio spazio all’interno dell’opera. Il tutto viene costruito su linee ordinate e razionali, in una complessiva concezione armonica e di equilibrio delle parti.

Benedetto Robazza è nato a Roma nel 1934 ed è scomparso nel 2020 a Rocca Priora. Ritrattista famoso e richiesto dai più bei nomi della politica, della finanza, del mondo militare ed ecclesiastico e di quello dello spettacolo, Robazza ha avuto il privilegio di essere invitato a effigiare il presidente Regan. Hanno posato per Robazza il Re Bhumidol Rama IX e la Regina Sirikit di Thailandia e il presidente della Baviera Franz Josef Strass. Suoi i ritratti di Alcide De Gaspari, di Sandro Pertini, di Aldo Moro, e poi i due ritratti di Papa Giovanni Paolo II. E infine i due busti del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa e quello del generale Umberto Capuzzo. Ma dobbiamo anche elencare almeno i principali fra i ritratti dei grandi divi di ieri e di oggi: Rodolfo Valentino, Marilyn Monroe, Frank Sinatra e Alberto Sordi effigiato nelle vesti di un antico romano come imperatore del cinema.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2021 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 01960870440