Basilio Chalkidiotis – Senza titolo

Basilio Chalkidiotis – Senza titolo

Chalkidiotis Basilio

  • Tecnica: Litografía su cartoncino
  • Dimensione: 50x73

  • Certificato: si
  • Tiratura: Prova d'Autore
  • Codice prodotto: CBOR002

Visualizzazioni 143

DESCRIZIONE

Da sempre la figura umana è stata al centro della ricerca artistica. Fin dall’età classica la resa naturalistica dell’anatomia umana è stata uno degli obiettivi principali di pittori e scultori di tutti tempi. La rappresentazione del nudo è la massima espressione di questa aspirazione, trasversale a tutte le epoche e a tutte le correnti stilistiche. Infatti oltre alle interpretazioni naturalistiche, proprie del Rinascimento e dei vari classicismi, che mirano ad una rappresentazione veritiera e dettagliata del corpo umano, il nudo è stato protagonista anche all’interno delle nuove concezioni estetiche portate dalle avanguardie storiche, come nel cubismo, nell’espressionismo e nel surrealismo.

Nella storia dell’arte spesso si può fare una netta distinzione tra correnti stilistiche figurative o astratte. Quando, però, l’obiettivo di un’artista è quello di rappresentare un oggetto che abbia riscontro con la realtà fenomenica ma, allo stesso tempo, sia carico di significati reconditi e simbolici, questo confine può diventare labile. Il Simbolismo o l’Espressionismo sono correnti stilistiche emblematiche nell’aver interpretato la realtà in senso concettuale con una resa iconica delle immagini e un’interpretazione simbolica nell’uso del colore. Tutte le opere del pittore Basilio Chalkidiotis sono indirizzate alla ricerca di un canone estetico elaborato e personalissimo. La base di partenza è sicuramente una certa influenza espressionista che si rivela nella tendenza a semplificare le forme. L’artista non si sofferma sui particolari oggettivi e va oltre trasformando i soggetti in emozioni. C’è, in poche parole, un esercizio di astrazione che tende ad universalizzare le forme nel nome di un’estetica che possa essere condivisa. L’uso del colore è prevalentemente simbolista finalizzato ad esprimere una spiritualità più che naturalismo.

Basilio Chalkidiotis (Vasiliko 1939 – Atene 2011). Greco di origine visse per molto tempo a Modena dove esercitò la professione di medico donando in beneficenza la sua retribuzione. La sua attività pittorica lo rese famoso, anche perché frequentò personalità del calibro di Dalì, Picasso e De Chirico. Chalkidiotis amava diverse forme d’arte, in particolare la pittura, che oscillava dalla figurazione all’informale. Fondatore della corrente pittorica del chalkidismo, si definiva “pittore della pace”.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


Follow Us

© 2023 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447