Beppe Mecconi – Silvia Plath

Beppe Mecconi – Silvia Plath

Mecconi Beppe

  • Tecnica: Tecnica mista su tela
  • Dimensione: 80 x 80
  • Anno: 2016

  • Certificato: Autenticità dell'artista
  • Stato di conservazione: Ottimo
  • Codice prodotto: BMEC002

Visualizzazioni 390

DESCRIZIONE

 

UT PICTURA POESIS.
AUTORITRATTO DELL’ANIMA

Quando nel 1933 Filippo Tommaso Martinetti s’inventava, sognando, il Premio del Golfo,
già in quel suo sogno di certo intuiva e preconizzava l’avvento di Beppe Mecconi.
Il geniale inventore del Futurismo deprecava la finita pochezza di testi figurativi e parole
scritte a cantarne il prodigioso incanto.
E oggi un ideale collegamento a questo proposito pare animare ogni opera di Mecconi.
Usa le parole, altrui, e ne dipinge il sentimento. I versi scelti, di certo amati, son quelli di
chi qui è vissuto, per nascita o per volontaria elezione, per sempre o solo per poche ore,
qualche giorno almeno, ma anche di chi qui non ha realmente mai sostato, se non
nell’anima di Mecconi. Ai poeti, a loro, con loro e per loro sono i dipinti di Mecconi, che
denunciano un amore sincero ed impulsivo per questo luogo e per la poesia.
Poesia letta e ascoltata, che diviene parte integrante dell’opera compiuta, non solo perché
è da questa che prende avvio e stimolo, ma proprio perché enunciata nel dipinto, trascritta
dalla mano del pittore, consegnandone il più puro significato.
Dazibao dell’anima, i dipinti di Mecconi divengono tramite per un universo sensibile, dove
al mondo delle idee corrisponde la fenomenologia della realtà. E non è poco.
All’artista, al vero artista, è data la rara possibilità di figurare l’essenza del mondo,
mostrare il peso e la dimensione di sentimenti imponderabili, leggeri e volatili perché fatti
di materia immateriale e impalpabile, come i sogni.
Guardare i quadri di Mecconi è oggi l’invito più sincero che mi sento di fare.
Guardare e vedere, per ascoltare così i suoi colori e sentire l’odore delle parole.

Andrea Marmori, Storico dell’Arte, Direttore Museo Amedeo Lia; La Spezia

• Disegna e dipinge da sempre. Ha esposto in innumerevoli concorsi, estemporanee, collettive
e personali, in Italia e all’estero. Suoi dipinti sono esposti in collezioni private e pubbliche.
• Ideatore ed organizzatore di eventi, esposizioni, convegni, spettacoli e manifestazioni. Fon-
datore di Associazioni culturali.
• Ha scritto e illustrato oltre 20 libri per l’infanzia tradotti in Brasile, Messico, Polonia e Francia.
– Nel 1991 riceve il Premio “Unicef – Paint our Birthday”
– Nel 2006 presenta alcune fiabe al Salone del Libro di Torino.
– Per le fiabe nel 2014 riceve il Premio “Zebrino – Montale fuori di casa”.
– Suoi racconti sono presenti in varie pubblicazioni.
• Scrive e dirige i film-documentari, anche per la RAI.
• Ha diretto per oltre 20 anni la “Compagnia teatrale delle Briciole” di Lerici, SP.
• Ha partecipato ai film: “Nella città perduta di Sarzana” di Luigi Faccini, “Capitan Basilico 2” e
“12 12 12” (anche come sceneggiatore) entrambi di Massimo Morini.
• Trai 1994 e il 1996 ha scritto quotidianamente su Il Secolo XIX.
• Ha praticato attività di graphic designer ed ha insegnato grafica pubblicitaria.
• Per 24 anni ha insegnato linguaggi creativi nelle scuole pubbliche e in istituti privati.
• Nel 1994 riceve dall’UNICEF il diploma ufficiale del Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia.
• Dal 2004 collabora con Projeto Libertade, O.n.g. che si occupa dei disagi dell’infanzia nella
favela di Vila Vintèm a Rio de Janeiro.
• Dal 2002 al 2013 è stato Presidente e Responsabile culturale del Museo Paleontologico nel
castello di Lerici, producendo didattica, scienza, eventi artistici e culturali.
Come capofila di “Pangea”, la Rete di Musei naturalistici italiani, ha programmato campagne
di scavi dinosauriani con importanti risultati scientifici, come la scoperta del più importante
cimitero di Titanosauridi al mondo nella Patagonia Argentina.
• Dal 2014 è tornato a mettere in scena spettacoli teatrali in musica.
• Nel febbraio 2017 esce il suo primo romanzo “Trabastìa – cent’anni di gente comune”
per il quale, nel 2018, riceve il Premio “Montale Fuori di Casa” e il Trofeo “Manfedo Giuliani”.
• Dal settembre 2017 è Direttore editoriale ed artistico del marchio editoriale Töpffer, che si
occupa di libri illustrati.
• Nel febbraio del 2019 i risultati del concorso nazionale, da lui ideato, dedicato ai Minori Mi-granti non Accompagnati è stato esposto presso l’Euro Parlamento di Bruxelles.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2019 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 01960870440