Berrini – Senza titolo – PP001

Berrini – Senza titolo – PP001

  • Dimensione: 60x80

  • Codice prodotto: PP001

Visualizzazioni 135

DESCRIZIONE

Da sempre la figura umana è stata al centro della ricerca artistica. Fin dall’età classica la resa naturalistica dell’anatomia umana è stata uno degli obiettivi principali di pittori e scultori di tutti tempi. La rappresentazione del nudo è la massima espressione di questa aspirazione, trasversale a tutte le epoche e a tutte le correnti stilistiche. Infatti oltre alle interpretazioni naturalistiche, proprie del Rinascimento e dei vari classicismi, che mirano ad una rappresentazione veritiera e dettagliata del corpo umano, il nudo è stato protagonista anche all’interno delle nuove concezioni estetiche portate dalle avanguardie storiche, come nel Cubismo, nell’Espressionismo e nel Surrealismo.

In questa opera di pregevole fattura possiamo ammirare la qualità tecnica dell’artista Berrini nella riproduzione della figura umana. E’ un artista capace di una resa naturalistica totale, caratterizzata da un altissimo livello di purezza formale. In particolare al centro della ricerca di Berrini vi è l’esaltazione plastica del soggetto. Esso infatti viene realizzato in una forma levigata, la cui superficie sembra essere costituita da una materia preziosa. Dal punto di vista formale Berrini, per ottenere questo risultato, utilizza una maniera che evita pittoricismi troppo eccessivi: la stesura risulta, così, compatta e le ombre, che esaltano i volumi, sono ottenute mediante il recupero di un marcato chiaroscuro. Nonostante questa forte prevalenza del plasticismo, che si rifà ad una concezione classica e tradizionale del fare pittorico, la sensibilità di Berrini risulta, tuttavia, compitamente contemporanea. Infatti la sua figura viene realizzata secondo una concezione estetica espressionista, per la quale il ritmo della composizione supera la rappresentazione naturalistica. Per questo la figura viene sottoposta a delle leggere deformazioni (il restringimento della vita, rispetto all’ingrossamento delle gambe) che rendono, a discapito di una descrizione realistica, la sua linea più armonica e sinuosa. Molto interessante è anche l’esecuzione del piano su cui è appoggiata la donna. Infatti il lenzuolo che lo copre viene reso attraverso una pennellata leggera e morbidamente sfumata. Lo stesso tipo di pennellata che determina l’incarnato del soggetto.

Come possiamo constatare dall’analisi di questa opera Berrini è un artista che si muove in un solco tra tradizione e contemporaneità. Egli è fedele ad una maniera pittorica classica che si fonda sull’esaltazione dei valori plastici. Tuttavia, allo stesso tempo, la sua concezione della figura umana risente di una volontà espressionista che lo spinge a far prevalere il ritmo della composizione rispetto ad una fedele trasposizione dei dati sensibili.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2021 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 01960870440