Miguel Berrocal – Paxloma

Miguel Berrocal – Paxloma

Berrocal Miguel

  • Tecnica: Fusione peltro patinato e rifinito a mano
  • Dimensione: 18,7x10x10,5

  • Tiratura: 37/250
  • Codice prodotto: PCRI001

Visualizzazioni 203

DESCRIZIONE

Le rappresentazioni di animali nell’arte hanno origini antichissime, tanto da comparire anche sulle pitture rupestri di epoca primitiva. Per questioni di culto vari tipi di animali compaiono nelle testimonianze di diverse civiltà di epoca antica. E’ soprattutto nel medioevo, nell’ambito del Gotico Internazionale, che le raffigurazione di animali si diffondono come veri e propri ritratti dal vero, sia all’interno di opere o nei quaderni di disegni e bozzetti. La presenza degli animali come soggetti nell’arte rimarrà costante fino all’epoca contemporanea. Nel caso di questa scultura di Miguel Berrocal la rappresentazione di una colomba sopra il globo terrestre assume la precisa connotazione simbolica di un auspicio di pace fra tutti i popoli del mondo. La simbologia dell’opera viene ribadita anche dal titolo Paxloma, il quale non è altro che un gioco di parole che unisce lo spagnolo “paloma” (colomba) al latino “pax” (pace).

La scultura è tipica della produzione dell’artista dello scultore spagnolo Miguel Berrocal. La rappresentazione della colomba si distingue proprio per quell’esaltazione del plasticismo che connota la sua ricerca. Un plasticismo gonfio, ispirato a delle forme arrotondate e la cui essenzialità fa riferimento anche ad un gusto aperto alle influenze dell’architettura e del design. E così il soggetto viene realizzato tramite delle linee nette, geometriche e razionali, dove alla connotazione dei dati sensibili si sostituisce un essenzialità, asciutta e lucida, che identifica il valore estetico dell’opera nell’espansione e nell’equilibrio dei suoi volumi. Come in questo caso l’impatto estetico delle sculture di Miguel Berrocal risulta sempre suggestivo e diretto.

Miguel Ortiz Berrocal è stato uno scultore e pittore spagnolo nato ad Algaidas nel 1933 e scomparso ad Antequera nel 2006. Dopo la formazione avvenuta in Spagna e in Francia partecipa a numerose mostre collettive in diversi paesi europei. Nel 1958 viene allestita la sua prima mostra personale a Roma, ne seguiranno molte altre. Berrocal vince il primo premio di scultura alla Biennale dei Giovani a Parigi nel 1966. Dal ’55 al ‘58 produce delle opere metalliche saldate; nel ’58 intravede una nuova possibilità che diventerà ricorrente nella sua opera: l’embricatura dei pezzi che si incastrano gli uni negli altri per costituire l’opera finale. Il completo dominio di questa tecnica verrà raggiunto negli anni 60.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2021 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 01960870440