Bruno Cassinari – Liza

Bruno Cassinari – Liza

Cassinari Bruno

  • Tecnica: Incisione a sbalzo
  • Dimensione: 230x310
  • Anno: XX Secolo

  • Certificato: Istituto Grafico Italiano
  • Stato di conservazione: Ottimo
  • Tiratura: 7/299
  • Codice prodotto: EAMO005

Visualizzazioni 543

DESCRIZIONE

Il ritratto è una delle più diffuse espressioni artistiche nell’ambito soprattutto della pittura, ma anche della scultura, in tutte le epoche. Il ritratto è, in primo luogo, una descrizione del soggetto rappresentato, un tentativo di riportare in modo veritiero e naturale la sua fisionomia e le sue caratteristiche individuali. Con l’evolversi progressivo della ricerca artistica alla descrizione fisionomica del soggetto si è affiancata anche quella psicologica. Pertanto il ritratto, nei secoli, è diventato anche un mezzo d’indagine introspettiva sul soggetto, sul suo carattere e il suo stato d’animo. Sono intervenuti, a favore di questo tipo d’indagine,  i processi di astrazione portati dall’arte contemporanea.

L’incisione è unaa trasposizione in forma tridimensionale di un’opera di Bruno Cassinari. Tale opera non è altro che una riflessione sull’immagine femminile, ed è un perfetto esempio del linguaggio artistico di Bruno Cassinari. Innanzitutto egli parte da una sintesi delle forme che sicuramente è figlia dell’avanguardia espressionista. I tratti fisionomici sono ridotti all’essenziale, in questo caso delineati da un contorno nero dal movimento sinuoso. La figura assume, dunque, un carattere fortemente iconico e potentemente simbolico. Tale peculiarità viene accentuata dai misteriosi ed enigmatici occhi colorati di nero.

Bruno Cassinari, Piacenza 1912 – Milano 1992. Si è formato dapprima alla Scuola d’Arte di Piacenza e, in seguito, all’Accademia di Belle Arti di Brera. Nel 1939 entra a far parte del gruppo Corrente insieme a Guttuso, Migneco, Vedova, Birolli, Treccani e Morlotti e nel 1941 Elio Vittorini ne riconosce il talento e cura la sua prima mostra personale. Tutto il suo lavoro è caratterizzato da una sintesi espressionista unita ad una riflessione sulle destrutturazioni cubiste. Nel 1949 si trasferisce ad Antibes, dove conosce Pablo Picasso  Chagalle, Matisse e Braque.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2020 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 01960870440