Corrado Cagli – Senza titolo – FCEC001

Corrado Cagli – Senza titolo – FCEC001

Cagli Corrado

  • Tecnica: Litografia
  • Dimensione: 58,5x48,5

  • Codice prodotto: FCEC001

Visualizzazioni 198

DESCRIZIONE

Il soggetto iconografico del volto di Cristo ha origini antichissime ed è connesso con la leggenda della Veronica. L’episodio per cui le vere fattezze del Cristo rimasero impresse su un panno che una donna usò per asciugargli il volto è raccontato anche dai Vangeli. Tale donna venne identificata come Veronica probabilmente dall’assonanza con le parole latine “Vera Icon”. Fin dall’epoca paleocristiana, dunque, il volto di Cristo è oggetto di una particolare venerazione. La sua rappresentazione ha attraversato tutta la Storia dell’Arte occidentale. Dalle prime rappresentazioni iconiche di epoca paleocristiana e alto medievale si è arrivati via via a descrizioni sempre più naturalistiche (a partire dal Rinascimento) o realistiche (tipiche dell’Arte Fiamminga).

In questa opera, oltre che per la scelta tematica, Corrado Cagli si ispira all’arte rinascimentale anche per la modalità interpretativa. Oltre a ricercare una perfetta resa naturalistica del soggetto l’artista crea una composizione perfettamente proporzionata e calibrata. L’espansione di volumi e la monumentalità di questo Cristo perfettamente frontale, ma anche la connotazione plastica che l’artista riesce ad ottenere tramite l’incisione, denotano una rivisitazione della pittura Cinquecentesca. Il segno è breve e mosso nel delineare le pieghe della veste, mentre è più lineare nella descrizione dei tratti del volto. Certo l’interpretazione è sintetica, ma l’abilità di Cagli sta proprio nel rilevare, con pochi tratti grafici le particolarità fisionomiche e il significato di questa rappresentazione. Carattere che sta in una ricercata e affascinante patina d’antico.

Corrado Cagli è nato ad Ancona nel 1910 e scomparso a Roma nel 1976. La sua formazione artistica si divise tra Roma, Parigi e New York. Nella sua carriera ha sperimentato diversi linguaggi artistici per approdare infine ad una moderna contestualizzazione dell’arte quattrocentesca e cinquecentesca. Le sue opere sono sempre connotate da motivi geometrici e astratti per cui è stato soprannominato anche il “Picasso italiano”. Ha usato svariate tecniche anche particolari, come l’encausto ed il mosaico.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2022 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447