Mauro Capitani – Ritratto di donna

Mauro Capitani – Ritratto di donna

Capitani Mauro

  • Tecnica: Olio su tela
  • Dimensione: 35x50

  • Codice prodotto: PPAL002

Visualizzazioni 188

DESCRIZIONE

Il ritratto è una delle più diffuse espressioni artistiche nell’ambito soprattutto della pittura, ma anche della scultura, in tutte le epoche. Il ritratto è, in primo luogo, una descrizione del soggetto rappresentato, un tentativo di riportare in modo veritiero e naturale la sua fisionomia e le sue caratteristiche individuali. Con l’evolversi progressivo della ricerca artistica alla descrizione fisionomica del soggetto si è affiancata anche quella psicologica. Pertanto il ritratto, nei secoli, è diventato anche un mezzo d’indagine introspettiva sul soggetto, sul suo carattere e il suo stato d’animo. Sono intervenuti, a favore di questo tipo d’indagine, i processi di astrazione portati dall’arte contemporanea.

Lo stile del pittore Mauro Capitani, in gran parte delle sue opere, si caratterizza per l’elaborazione di un linguaggio fortemente espressionista. L’artista vuole andare oltre ciò che viene percepito dai sensi per estrapolare la vera essenza della realtà e comunicarla sulla tela in modo concitato e drammatico. Per questo, tramite la stesura del colore, egli sviluppa un elevato processo di sintesi che riduce i soggetti a strati pittorici, densi e materici, nei quali protagonista è anche l’emotività del pittore, trasmessa attraverso la sua gestualità brutale. Tutti questi elementi insieme costituiscono la potenza espressionistica del fare pittorico di Mauro Capitani. Potenza che si fonda anche su una precisa scelta estetica che ribadisce il tono drammatico delle sue opere, cioè quella di propendere per accentuanti contrasti di colori che vanno oltre il semplice dato sensibile per assumere una valenza decisamente esistenziale.

Mauro Capitani è nato a San Giovanni Valdarno. Dopo gli studi in Scenografia si laurea con una tesi in Storia dell’Arte e successivamente inizia un lungo periodo d’insegnamento. La sua continuità espositiva ha inizio dal 1970 ma la sua prima personale risale al 1967. Nel 1974 espone a Brisbane e Sidney, nella Rassegna ufficiale “Arte Giovane Italiana ‘74”. Nel 1978 Mino Maccari lo presenta in una personale a Roma. Nel 1986 lo scrittore e critico Ferdinando Donzelli, lo segnala quale artista di particolare interesse, nel catalogo dell’Arte Moderna Italiana 22. La presenza in Expo Arte 2015 a Milano oltre alla prestigiosa Mostra “Opera da Copertina del CAM” allestita nella Casa del Mantegna a Mantova ed ancora la Mostra “Grazie Italia”, all’interno del Padiglione del Guatemala e Grenada, nella 56^ Biennale di Venezia, segnano i più recenti riferimenti della sua attività artistica.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2021 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447