Carlo Levi – Contadini del sud

Carlo Levi – Contadini del sud

Levi Carlo

  • Tecnica: Olio su tela
  • Dimensione: 50x70

  • Codice prodotto: SGAM005

Visualizzazioni 263

DESCRIZIONE

Il ritratto è una delle più diffuse espressioni artistiche nell’ambito soprattutto della pittura, ma anche della scultura, in tutte le epoche. Il ritratto è, in primo luogo, una descrizione del soggetto rappresentato, un tentativo di riportare in modo veritiero e naturale la sua fisionomia e le sue caratteristiche individuali. Con l’evolversi progressivo della ricerca artistica alla descrizione fisionomica del soggetto si è affiancata anche quella psicologica. Pertanto il ritratto, nei secoli, è diventato anche un mezzo d’indagine introspettiva sul soggetto, sul suo carattere e il suo stato d’animo. Sono intervenuti, a favore di questo tipo d’indagine, i processi di astrazione portati dall’arte contemporanea.

L’opera evidenzia una maturità post-impressionista di Levi. La composizione è tutta compressa in primo piano, senza concedere nulla ad una profondità spaziale. Lo scopo del pittore non è quello di riportare il dato sensibile dei volti, ma di carpirne l’essenza stessa, la loro sostanza. A questo fine interviene la pennellata, ricca di materia, che, nonostante l’essenzialità della rappresentazione, rimpolpa le forme e le scompone su diversi piani, registrando le vibrazioni della luce e della vita sui due personaggi. Il risultato è una composizione di grande forza espressionistica che unisce all’essenzialità concreta del mondo contadino un sapore decisamente arcaico.

Carlo Levi, figura importantissima della letteratura, ebbe un’esperienza notevole anche in qualità di pittore. Cresciuto presso lo studio di Felice Casorati, negli anni ’30 compie un viaggio a Parigi. Il soggiorno francese aiutò Levi a sganciarsi dal plasticismo razionalista del maestro per approdare ad un linguaggio più espressionista. Nella sua esperienza pittorica Carlo Levi fece parte dei “Sei di Torino”. Anche il resto del gruppo, formatosi presso Felice Casorati, rifiutava la retorica classicista del Novecento Italiano, guardando ad una pittura più soggettiva ispirata al Post-impressionismo, al Fauvismo e a Modigliani.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2021 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 01960870440