Adolfo Cipriani – Mezzo busto femminile

Adolfo Cipriani – Mezzo busto femminile

Cipriani Adolfo

  • Tecnica: Scultura in marmo
  • Anno: 1970

  • Certificato:
  • Codice prodotto: scec001

Visualizzazioni 329

DESCRIZIONE

Il ritratto è una delle più diffuse espressioni artistiche nell’ambito soprattutto della pittura, ma anche della scultura, in tutte le epoche. Il ritratto è, in primo luogo, una descrizione del soggetto rappresentato, un tentativo di riportare in modo veritiero e naturale la sua fisionomia e le sue caratteristiche individuali. Con l’evolversi progressivo della ricerca artistica alla descrizione fisionomica del soggetto si è affiancata anche quella psicologica. Pertanto il ritratto, nei secoli, è diventato anche un mezzo d’indagine introspettiva sul soggetto, sul suo carattere e il suo stato d’animo. Sono intervenuti, a favore di questo tipo d’indagine, i processi di astrazione portati dall’arte contemporanea. L’opera è attribuita allo scultore Adolfo Cipriani, la cui produzione artistica si è distinta per un’ingente numero di mezzo busti a soggetto femminile.

L’ estetica di Adolfo Cipriani si rivolge ad una concezione classica del fare artistico nel senso di una resa naturalistica del soggetto connotata da una forte idealizzazione. Cipriani, infatti, volge il suo sguardo ai principi formali dell’arte antica e del Rinascimento, che quei principi li aveva rielaborati e fatti propri. Per tale motivazione le opere di questo artista si distinguono per la grande naturalezza nella descrizione del soggetto ed una generale armonia compositiva improntata ad una serena e pacata aura idealizzante. Anche in questa figura femminile vediamo come la sua descrizione fisionomica è puntuale, non solo nei tratti del volto, ma anche nella resa del complesso panneggio che la avvolge. Tipica di Cipriani, al quale la scultura viene attribuita, è la forma leggermente allungata del soggetto, con una forte spinta verticale. In questo senso il classicismo dello scultore viene ricontestualizzato con un’elegante artificiosità Art Noveau, propria dell’arte tra XIX e XX secolo.

L’opera reca sul retro la firma incisa di Adolfo Cipriani, scultore fiorentino, nato nel 1857 e scomparso nel 1941. Artista tendenzialmente classicista e dotato di una straordinaria tecnica che gli permette di ottenere un’ottima resa naturalistica dei suoi soggetti, risente anche del clima Art Noveau, nell’eleganza rarefatta e nell’artificiosità delle sue figure femminili.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


Follow Us

© 2023 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447