Claudio DA Firenze – Cavallo in libertà

Claudio DA Firenze – Cavallo in libertà

Da Firenze Claudio

  • Tecnica: Olio su compensato
  • Dimensione: 50x35

  • Codice prodotto: Cseg001

Visualizzazioni 276

DESCRIZIONE

Le rappresentazioni di animali nell’arte hanno origini antichissime, tanto da comparire anche sulle pitture rupestri di epoca primitiva. Per questioni di culto vari tipi di animali compaiono nelle testimonianze di diverse civiltà di epoca antica. E’ soprattutto nel medioevo, nell’ambito del Gotico Internazionale, che le raffigurazione di animali si diffondono come veri e propri ritratti dal vero, sia all’interno di opere o nei quaderni di disegni e bozzetti. La presenza degli animali come soggetti nell’arte rimarrà costante fino all’epoca contemporanea. In questo dipinto Caludio Da Firenze focalizza la sua ricerca sulla figura del cavallo. Animale nobile, simbolo di bellezza ed armonia il cavallo e stato più volte un soggetto protagonista nella storia dell’arte. A partire dal Trecento la sua presenza e sempre stata d’obbligo nelle scene di battaglia o nei monumenti equestri e, per gli artisti, è sempre stata una sfida quella di rappresentarlo con precisione anatomica e resa naturalistica.

Figlio d’arte di Carlo Domenici, uno dei più importanti rappresentanti della Scuola Labronica, anche il linguaggio pittorico di Claudio da Firenze si distingue per la prevalenza del colore sul disegno e un tipo di stesura sintetica che costituisce una rivisitazione della tradizione macchiaiola toscana. Nei dipinti di Claudio da Firenze, dunque, possiamo apprezzare come la realtà venga ricostruita mediante macchie di colore che danno vita ad un armonioso gioco di forme e di piani che si incastrano sulla superficie del dipinto. L’uso della luce poi, sempre tramite i valori tonali del colore, risulta fondamentale e scenografico, nel misurare gli spazi e le distanze e determinare delle precise ed irripetibili condizioni atmosferiche.

Claudio Domenici, è nato a Firenze nel 1943. Figlio d’arte, il padre Carlo Domenici fu uno dei più illustri esponenti della Scuola Labronica del novecento. Dopo aver frequentato l’Istituto d’Arte di Firenze e la Scuola d’Arte Grafica, ed essersi cimentato con interesse come cartellonista pubblicitario e disegnatore grafico, iniziò il suo percorso partecipando con notevole successo alle sue prime mostre e concorsi. Dal 1968, innumerevoli le esposizioni a cui ha partecipato sia in Italia che all’estero. Tra le più importanti, ricordiamo le personali del periodo spagnolo, tenutesi a Madrid, Barcellona, Gerona e Lloret de Mar; così come quelle organizzate negli Stati Uniti, a Los Angeles, a San Francisco, a New York, presso la Galleria Zantman di Palm Desert o Carmel, dove i dipinti di Claudio sono esposti in permanente; infine Londra e Lugano.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2022 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447