Concetto Pozzati – Nature en Pose

Concetto Pozzati – Nature en Pose

Pozzati Concetto

  • Tecnica: Acquaforte
  • Anno: 1973

  • Codice prodotto: EGOD005

Visualizzazioni 139

DESCRIZIONE

Il genere della “Natura Morta” vede la luce agli inizi del XVII secolo. Consiste nella rappresentazione di composizioni di soggetti inanimati, nella maggior parte dei casi fiori o frutta. Se all’inizio della sua storia era un’occasione per i pittori per cimentarsi in una riproduzione naturalistica o fotografica della realtà, con l’arte contemporanea la “Natura Morta” diventa anche un modo di interpretare la realtà. Infatti, come accadrà per esempio nell’avanguardia cubista o in Giorgio Morandi, la ricerca profonda sugli oggetti verrà finalizzata ad una rappresentazione concettuale, portata oltre il semplice dato sensibile.

L’arte di Concetto Pozzati si può definire un surrealismo dettato, però, da una fredda razionalità compositiva. Anche in questa natura morta, per esempio, possiamo vedere come il soggetto sia sintetizzato tramite un nitido gioco di linee pure su un piano bidimensionale. Il risultato è un’opera grafica di estrema eleganza. Nello spazio decontestualizzato bianco è la linea nera a tracciare le forme del soggetto, mentre la sua consistenza plastica viene evocata con sintetiche ombreggiature. Allo stesso modo dissonante, anche con una certa dose d’ironia ed uno spirito ludico, tipici dell’arte di Pozzati, risalta su tutta la superficie l’unica foglia blu. Il surrealismo di Pozzati, nelle sue linee nette e nei suoi colori elettrici, si nutre anche di una vivace vena pop ed è presente il riferimento alle “poetiche dell’oggetto”, nel momento in cui la stessa foglia viene isolata come un campione a sé. Fondamentale anche il gioco per cui, tramite la parola scritta, Pozzati rappresenta i suoi soggetti anche con il medium verbale.

Concetto Pozzati è nato a Vo’ nel 1935 ed è scomparso a Bologna nel 2017. Ha esordito come artista informale, in seguito si è avvicinato alle istanze della Pop Art. Infine il suo linguaggio artistico si è attestato su un Surrealismo dalla linea grafica e razionalista. Ha partecipato per la prima volta alla Biennale di Venezia nel 1964, partecipazione alla quale hanno fatto seguito altre quattro presenze (nel 1972, 1982, 2007 e 2009).


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2022 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447