Dante Ricci – Volto di donna

Dante Ricci – Volto di donna

Ricci Dante

  • Tecnica: Litografia
  • Dimensione: 50x70
  • Anno: 2001

  • Certificato: Telemarket
  • Codice prodotto: CPRO006

Visualizzazioni 251

DESCRIZIONE

Il ritratto è una delle più diffuse espressioni artistiche nell’ambito soprattutto della pittura, ma anche della scultura, in tutte le epoche. Il ritratto è, in primo luogo, una descrizione del soggetto rappresentato, un tentativo di riportare in modo veritiero e naturale la sua fisionomia e le sue caratteristiche individuali. Con l’evolversi progressivo della ricerca artistica alla descrizione fisionomica del soggetto si è affiancata anche quella psicologica. Pertanto il ritratto, nei secoli, è diventato anche un mezzo d’indagine introspettiva sul soggetto, sul suo carattere e il suo stato d’animo. Sono intervenuti, a favore di questo tipo d’indagine, i processi di astrazione portati dall’arte contemporanea.

L’opera in oggetto è un esempio tipico della produzione grafica dell’artista Dante Ricci. Nella litografia questo artista è capace di raggiungere un altissimo livello formale. Già a partire dalla composizione Ricci concepisce un’immagine suggestiva con il viso inquadrato in primissimo piano, ma di cui ci fa intravedere solo una parte, lasciando l’identità della donna nel mistero. La tecnica con la quale la figura è stata realizzata è straordinaria. I contorni sono delineati da una linea nera, netta ma vibrante, la quale riempie il soggetto di un fremito vitale. La vitalità viene confermata dall’impasto cangiante che ci descrive la morbidezza della pelle della mano e la pienezza del viso, percorsi da delicate ombreggiature. E poi, ancora, la massa fluente dei capelli, che sembra muoversi nell’aria. E, infine, lo straordinario realismo del fogliame che circonda la donna.

Dante Ricci è nato a Genazzano nel 1921 e morto a Roma nel 2009. Giovanissimo collabora con i suoi disegni a giornali, quali “Il Messaggero” e “Il Popolo”. Ad appena vent’anni fu chiamato a collaborare ad opere di grandi dimensioni realizzate per istituti pubblici e cominciò a dipingere quadri che gli valsero premi e riconoscimenti. Dal 1954 le sue opere sono presentate nelle maggiori rassegne nazionali, nonché in mostre d’arte italiane all’estero (Repubblica Ceca, Russia, Polonia, Romania, ecc.). La sua poliedrica attività comprende disegni, litografie, acqueforti, pubblicati su riviste e quotidiani di prestigio. Partecipa, negli anni ’70, a vari documentari in TV e si dedica all’illustrazione per diversi editori ed anche per il Poligrafico dello Stato.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2022 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447