Domenico Chiarolanza – Autoritratto – Omaggio a Van Gogh

Domenico Chiarolanza – Autoritratto – Omaggio a Van Gogh

Chiarolanza Domenico

  • Tecnica: Bassorilievo in argento
  • Dimensione: 27x33

  • Certificato: Atto notarile
  • Codice prodotto: GGAL001

Visualizzazioni 201

DESCRIZIONE

L’opera è ispirata al celebre “Autoritratto con cappello di feltro grigio” realizzato da Vincent Van Gogh nel 1887. L’autoritratto è un genere che ha amplissima diffusione in tutta la storia dell’arte fino ai nostri giorni. Le prime testimonianze si trovano già in epoca medievale, ma non come genere autonomo, bensì contestualizzato all’interno di un’opera. Con lo svilupparsi dell’autoconsapevolezza dell’artista e del suo ruolo, già nel Rinascimento l’autoritratto, soprattutto quello ambientato in altre opere, comincia ad avere una certa diffusione. Le prime prove di autoritratto autonomo, invece, nascono a partire dal XVI secolo. Spesso l’autoritratto dell’artista costituisce una sorta di manifesto stilistico per il pittore che lo ha concepito. Domenico Chiarolanza, partendo da questi presupposti, dà vita al suo omaggio a Van Gogh riuscendo a trasferire, nella materia scultorea, le prerogative del maestro olandese.

La bellezza di questa opera consiste proprio nella maestria che lo scultore Domenico Chiarolanza dimostra nel trasferire, in un bassorilievo in argento, lo spirito dell’arte di Van Gogh. Infatti la riproduzione del famoso autoritratto è perfetta non solo nella composizione ma anche nel riportare il segno tipico del grande maestro olandese. L’arte di Van Gogh si distingue per quel tratto marcato e denso di materia pittorica che, partendo dai presupposti dell’Impressionismo, assume una connotazione simbolista nella stesura connotata di traiettorie sinuose e curvilinee, concentriche, proprio come nel dipinto da cui la scultura di Chiarolanza prende ispirazione. Gli stessi percorsi e traiettorie del segno che indicano, dietro l’autoritratto, la volontà di esprimere significati più reconditi e nascosti, sono riproposti in questa scultura con grande precisione, avvalendosi anche dell’effetto espressivo dato dalla terza dimensione.

Domenico Chiarolanza è nato il 21 febbraio 1949 a Napoli, vive e lavora tra New York Madrid e Atene. Vanno sottolineate le recenti esposizioni tenute ad Atene, a Casablanca, a Caracas, Rio de Janeiro, San Paolo del Brasile ed altri centri dell’America Latina. Formatosi alla scuola della più sana ed antica tradizione del realismo partenopeo Chiarolanza unisce sia nella pittura che nel cesello come nella scultura nel basso ed alto rilievo, caratteristiche che risalgono alla grandi lezioni del Caravaggio, del Ribera, del Bruhegel, artisti che fanno parte della vita e della storia di Napoli e che dal 1500 fino alla Scuola di Posillipo del diciannovesimo secolo hanno fatto conoscere con i capolavori la cultura, le bellezze e le tradizioni napoletane in tutto il mondo.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2021 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 01960870440