Domenico Villano – Sex Drug and Rock’n’Roll

Domenico Villano – Sex Drug and Rock’n’Roll

Villano Domenico

L’opera è stata creata con la tecnica del Decollage, utilizzata da vari artisti fin dagli anni ’50 del Novecento, che prevede la sovrapposizione su diversi strati di manifesti o locandine, i quali poi vengono progressivamente strappati. Tale tecnica va sicuramente ricondotta, innanzitutto, alle poetiche dell’oggetto, poiché prevede l’uso di scarti della società dei consumi. Altra […]

  • Tecnica: Decollage e acrilico
  • Dimensione: 80x100

  • Certificato:
  • Codice prodotto: tzas002

Visualizzazioni 300

DESCRIZIONE

L’opera è stata creata con la tecnica del Decollage, utilizzata da vari artisti fin dagli anni ’50 del Novecento, che prevede la sovrapposizione su diversi strati di manifesti o locandine, i quali poi vengono progressivamente strappati. Tale tecnica va sicuramente ricondotta, innanzitutto, alle poetiche dell’oggetto, poiché prevede l’uso di scarti della società dei consumi. Altra componente fondamentale fa riferimento all’interesse per i mezzi di comunicazione di massa tipico della Pop Art. Infine entra in gioco anche la gestualità artistica, nel momento in cui l’artista interviene strappando i manifesti. Massimo rappresentante della tecnica del Decollage fu Mimmo Rotella.

Domenico Villano si ricollega direttamente all’estetica della Pop Art, infatti protagoniste delle sue opere sono le icone degli anni ’50 che compaiono sui manifesti. Lo stesso manifesto, ovvero l’oggetto, viene riconfigurato dall’artista attraverso il gesto dello strappo. Tale pratica non fa altro che introdurre in modo diretto, repentino, l’accidentalità del reale nell’opera d’arte, che in questo modo prende un nuovo significato. Gli strappi, che imitano l’azione del tempo sui manifesti o quella delle intemperie, trasferiscono l’opera da una dimensione astratta a quella concreta dell’esistere. Altra riconfigurazione viene effettuata dall’artista intervenendo con una pittura gestuale, ispirata all’Espressionismo Astratto e, più direttamente, alla Pop Art praticata dalla Scuola di Piazza del Popolo. Sempre nell’ambito di un’estetica Pop va ricondotta la presenza di elementi pubblicitari e di simboli grafici ispirati al mondo del fumetto.

Domenico Villano è nato a Battipaglia nel 1980. Si è formato a contatto con l’ambiente artistico napoletano ispirandosi ai grandi maestri della Pop Art. in particolare a Mimmo Rotella dal quale riprende la tecnica del decollage. Ha lavorato anche come scenografo per progetti Rai e Mediaset. Ha esposto i suoi lavori in numerose mostre anche a livello internazionale (Settembre 2015, Monaco di Baviera, Germania, Angelo Hotel Munich Leuchtenbergring; Dicembre 2015, Cava de Tirreni, Mediateca Marte; Gennaio 2016, San Paolo, Brasile, Golden Tulip Hotel Paulista; Febbraio 2016, Sanremo, Casa Sanremo, Palasanremo; Giugno 2015, Napoli, Mostra D’Oltremare).


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2022 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447