Fausto Codenotti – Senza titolo

Fausto Codenotti – Senza titolo

Codenotti Fausto

  • Tecnica: Olio su tela
  • Dimensione: 94x80

  • Codice prodotto: dpav003

Visualizzazioni 307

DESCRIZIONE

I fiori come soggetto autonomo cominciano a comparire all’interno delle “nature morte”, genere che vede la luce agli inizi del XVII secolo. In seguito l’attenzione dei pittori per il mondo floreale, soprattutto con gli impressionisti, si fa sempre maggiore, in quanto occasione straordinaria per catturare vibrazioni cromatiche e luminose. Così i fiori vengono rappresentati non solo nei vasi, ma anche immersi nel loro paesaggio naturale. Se all’inizio della sua storia era un pretesto per i pittori per cimentarsi in una riproduzione fotografica della realtà, con l’arte contemporanea il soggetto dei fiori diventa anche un modo di interpretare la realtà.

Questo vaso di fiori è attribuito a Fausto Codenotti, noto soprattutto per la sua produzione grafica e di illustrazioni che lo rendono uno dei principali interpreti dell’arte Liberty in Italia. Quest’opera pittorica risente ampiamente dello spirito dell’Art Noveau, già a partire dal soggetto, infatti il vaso orientale rispecchia l’interesse che la cultura secessionista aveva per le arti orientali. Per quanto riguarda l’esecuzione l’artista fa affidamento soprattutto sulle qualità espressive del colore, anche se gli oggetti appaiono di un plasticismo definito, immersi in uno spazio concreto. Codenotti, infatti, si tiene ben saldo alla realtà fenomenica, perché anche con le sue pennellate cariche di colore, estremamente velate e trasparenti, riesce a delineare l’essenza dei suoi soggetti dandogli vigore espressivo. In questo vaso di fiori con gli altri oggetti risulta fondamentale l’azione della luce. Infatti tramite l’uso del colore l’artista riesce a connotare il soggetto di vividi e lucidi riflessi, sia sui petali che sulla superficie vitrea degli oggetti. Ed è proprio in questi bagliori opalescenti che riconosciamo l’apporto più significativo dell’estetica Art Noveau nella composizione di questo quadro.

L’opera è stata attribuita a Fausto Codenotti, pittore bresciano, nato nel 1875 e scomparso nel 1963. Fu uno dei più importanti rappresentanti della grafica Liberty in Italia, maestro d’ornato di notevole abilità, pittore, bozzettista e illustratore di libri. Nel gennaio 1902 esponeva in un negozio cittadino un suo quadro raffigurante “S. Cecilia in estasi” e partecipò anche ad alcune mostre.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2022 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447