Ferruccio Rontini – In montagna

Ferruccio Rontini – In montagna

Rontini Ferruccio

Il paesaggio è stato da sempre protagonista nella ricerca artistica, sia come ambientazione, come sfondo, ma anche come soggetto esso stesso. La descrizione naturalistica del paesaggio è stata, nei secoli, un’aspirazione per l’artista. Ogni periodo storico ha dato la propria interpretazione del paesaggio contribuendo all’evoluzione della sua descrizione: dapprima con una ricerca sullo spazio, tramite […]

  • Tecnica: Olio su tela
  • Dimensione: 70x50
  • Anno: 1952

  • Certificato: si
  • Codice prodotto: RBEP001

Visualizzazioni 504

DESCRIZIONE

Il paesaggio è stato da sempre protagonista nella ricerca artistica, sia come ambientazione, come sfondo, ma anche come soggetto esso stesso. La descrizione naturalistica del paesaggio è stata, nei secoli, un’aspirazione per l’artista. Ogni periodo storico ha dato la propria interpretazione del paesaggio contribuendo all’evoluzione della sua descrizione: dapprima con una ricerca sullo spazio, tramite la prospettiva brunelleschiana nel primo Rinascimento; poi sulla resa atmosferica, nel Cinquecento; fino ad arrivare alla rappresentazione di ogni singola vibrazione della luce sugli oggetti nell’Impressionismo. L’artista Ferruccio Rontini si è ispirato soprattutto alla scena di genere popolare ed al paesaggio di ambientazione contadina.

Lo stile di Ferruccio Rontini, artista tra i membri fondatori del Gruppo Labronico, parte nel solco della tradizione post-macchiaiola. Tuttavia la sua produzione pittorica rappresenta una rielaborazione, in chiave più espressionista, di quella stessa tradizione. E così le pennellate si fanno più sintetiche a delineare soggetti caratterizzati da una concisa essenzialità. I tratti individuali delle cose vengono ridotti a favore della forza espressiva della scena. Anche l’ambientazione spaziale è sintetica e la profondità è accennata solo dalla sovrapposizione delle zone cromatiche. I colori hanno delle tonalità terse, tipiche della tavolozza di Ferruccio Rontini.

Ferruccio Rontini (Firenze, 1893 – Livorno, 1964) è stato un pittore toscano. Si diplomò presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze e fin da subito si dedicò alla pittura dal vero di paesaggi naturali. A Livorno conobbe Ugo Manaresi e Renuccio Renucci e nel 1919 si stabilì in Maremma, dove realizzò le sue prime opere con scene di campagna, boscaglie, casolari, mandrie. Nel 1920 divenne uno dei fondatori del Gruppo Labronico e nello stesso anno espose in varie mostre in città. Seguirono altre mostre personali a Livorno e in altre città del nord Italia, che ottennero molto successo.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


Follow Us

© 2024 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447