Filippo Minelli – About me

Filippo Minelli – About me

Minelli Filippo

L’opera si rifà ad un’estetica pop nel senso dell’uso di un linguaggio mediatico appunto popolare. In questo caso lo stile di questa opera è riconducibile alla sottocultura della Street Art ed alle varie forme di arte urbana che prevedono l’uso di vernici spray, adesivi o stencil. La street art, generalmente associata da un punto di […]

  • Dimensione: 60x90

  • Codice prodotto: GRUO004

Visualizzazioni 435

DESCRIZIONE

L’opera si rifà ad un’estetica pop nel senso dell’uso di un linguaggio mediatico appunto popolare. In questo caso lo stile di questa opera è riconducibile alla sottocultura della Street Art ed alle varie forme di arte urbana che prevedono l’uso di vernici spray, adesivi o stencil. La street art, generalmente associata da un punto di vista musicale alla cultura Hip-hop, spesso si identifica come mezzo di protesta verso la società consumistica o i diritti negati alle minoranze. Cosicché si instaura quel doppio legame che è tipico dell’estetica pop, ovvero innalzare un prodotto della cultura popolare a vera e propria opera d’arte e, allo stesso tempo, trasformare l’opera d’arte in qualcosa di assolutamente semplice ed immediato, come può essere appunto il linguaggio dei graffiti.

Stabilito quanto sia evidente il legame tra le opere di Filippo Minelli e la Street Art possiamo addentrarci in un’analisi più specifica dell’estetica usata da questo artista. Minelli propende per un segno essenziale che brutalizza le figure, riducendole ad una forma minima e rozza. I pochi segni usati hanno un carattere volutamente ingenuo ed infantile. Il brutalismo di Minelli, tuttavia, non va ascritto solo alle singole figure, ma coinvolge l’intera opera. L’artista infatti crea un’intera superficie degradata, come se avesse staccato un pezzo di muro proveniente da una periferia urbana. Lo sporco viene ricreato dall’artista sovrapponendo diversi gesti pittorici e mescolando in maniera caotica, non solo le tecniche, ma anche i media formali (disegni, parole, macchie). È evidente il tributo che lo stile di Filippo Minelli deve a Jean- Michel Basquiat, ripreso secondo una propria estetica originale.

Filippo Minelli (Brescia, 1983) è un artista contemporaneo che opera a livello internazionale. Il suo lavoro si basa sul recupero di un linguaggio proveniente da aree urbane periferiche. Minelli si è laureato con lode presso l’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano. Inizia come graffiti-writer concettuale negli anni ’90 firmando un numero elevatissimo di performance e azioni di comunicazione urbana dal 2000 al 2004 e rivoluzionando il concetto di street art. I suoi interventi sono perfettamente amalgamati al luogo entro cui si inserisconoi. Minelli si è spostato dalle campagne del Nord Italia alla Francia, alla Spagna e al Marocco, fino ad arrivare in mezzo all’Himalaya in atmosfere buddhiste o nella storica Katmandu in Nepal, per poi lasciare tracce del suo passaggio negli slums del sud est asiatico passando per il muro di separazione tra Israele e la Palestina fino ad arrivare alle installazioni realizzate in Corea.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2022 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447