Capredoni R. – Donna nuda

Capredoni R. – Donna nuda

Capredoni R.

Da sempre la figura umana è stata al centro della ricerca artistica. Fin dall’età classica la resa naturalistica dell’anatomia umana è stata uno degli obiettivi principali di pittori e scultori di tutti tempi. La rappresentazione del nudo è la massima espressione di questa aspirazione, trasversale a tutte le epoche e a tutte le correnti stilistiche. […]

  • Tecnica: Olio su tela
  • Dimensione: 70x100
  • Anno: 1969

  • Codice prodotto: AMO004

Visualizzazioni 561

DESCRIZIONE

Da sempre la figura umana è stata al centro della ricerca artistica. Fin dall’età classica la resa naturalistica dell’anatomia umana è stata uno degli obiettivi principali di pittori e scultori di tutti tempi. La rappresentazione del nudo è la massima espressione di questa aspirazione, trasversale a tutte le epoche e a tutte le correnti stilistiche. Infatti oltre alle interpretazioni naturalistiche, proprie del Rinascimento e dei vari classicismi, che mirano ad una rappresentazione veritiera e dettagliata del corpo umano, il nudo è stato protagonista anche all’interno delle nuove concezioni estetiche portate dalle avanguardie storiche, come nel Cubismo, nell’Espressionismo e nel Surrealismo.

Lo stile del pittore Renzo Capredoni, in questa opera, si caratterizza per l’elaborazione di un linguaggio fortemente espressionista. L’artista vuole andare oltre ciò che viene percepito dai sensi per estrapolare la vera essenza della realtà e comunicarla sulla tela in modo concitato e drammatico. Per questo, tramite la stesura del colore, egli sviluppa un elevato processo di sintesi che riduce il soggetto a strati pittorici, densi e materici, nei quali protagonista è anche l’emotività del pittore, trasmessa attraverso la sua gestualità brutale. Tutti questi elementi insieme costituiscono la potenza espressionistica del fare pittorico di Renzo Capredoni. Le pennellate larghe, distribuite con grande veemenza in movimenti diagonali o circolari, costruiscono la figura come un concentrato di puro esistenzialismo drammatico.

Renzo Capredoni è un pittore milanese nato nel 1933. Nella sua carriera si è dedicato soprattutto al soggetto dei cavalli e dei ritratti femminili. Il suo fare pittorico risulta davvero eclettico, aperto alle più svariate sperimentazioni. Infatti le sue opere presentano varietà stilistiche che vanno dal figurativo più classico fino all’espressionismo astratto.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


Follow Us

© 2024 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447