Gianni Longinotti – Nudo

Gianni Longinotti – Nudo

Longinotti Gianni

  • Tecnica: Tecnica mista
  • Dimensione: 40x30
  • Anno: 1975

  • Certificato: Verifica in corso
  • Codice prodotto: CFIO001

Visualizzazioni 531

DESCRIZIONE

Da sempre la figura umana è stata al centro della ricerca artistica. Fin dall’età classica la resa naturalistica dell’anatomia umana è stata uno degli obiettivi principali di pittori e scultori di tutti tempi. La rappresentazione del nudo è la massima espressione di questa aspirazione, trasversale a tutte le epoche e a tutte le correnti stilistiche. Infatti oltre alle interpretazioni naturalistiche, proprie del Rinascimento e dei vari classicismi, che mirano ad una rappresentazione veritiera e dettagliata del corpo umano, il nudo è stato protagonista anche all’interno delle nuove concezioni estetiche portate dalle avanguardie storiche, come nel Cubismo, nell’Espressionismo e nel Surrealismo.

Lo stile di Gianni Longinotti si basa essenzialmente su un linguaggio figurativo ed anche i soggetti rientrano in una dimensione reale ma l’interpretazione del pittore trascende il mondo sensibile spostando la rappresentazione su una modalità onirica. La composizione viene elaborata in uno spazio bidimensionale, dove agiscono eleganti figure femminili solitamente in monocromo bianco e dal plasticismo accentuato. Nel resto della composizione, con grande equilibrio, Longinotti sa alternare una stesura fatta di motivi arabescati e misteriosi simboli numerici. Tutto ciò crea una sorta di dimensione parallela, di realismo magico in cui i fatti reali vengono trasfigurati ai fini di un linguaggio espressivo che cerca di trasferire sul dipinto le immagini provenienti dalla memoria. In questa opera l’attenzione del pittore è focalizzata sul nudo, che si staglia su una parete dalla superficie pittoricamente dinamica, in un suggestivo contrasto. La dimensione misteriosa, tipica delle opere di Langinotti, viene confermata da questa figura femminile conturbante, nel volto e nella posa.

Gianni Langinotti è stato un pittore padovano nato nel 1927 e scomparso nel 2007. Inizialmente aderisce alla corrente neorealista molto diffusa nel dopoguerra. I suoi soggetti riguardano tematiche civili e sociali, alle quali si aggiunsero anche episodi biografici dell’artista. Il successo giunse soprattutto negli anni ’60 quando realizzò numerose mostre grazie alla collaborazione con diverse gallerie anche di livello internazionale.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2022 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447