Gilberto Tozzi – Prato, Piazza San Marco

Gilberto Tozzi – Prato, Piazza San Marco

Tozzi Gilberto

Il soggetto del paesaggio urbano è già presente in epoca Medievale e Moderna, ma prevalentemente in maniera idealizzata. Le scene di vita cittadina diventano temi tipici con un’interpretazione più verosimile a partire dal XIX secolo. Ricordiamo come subito dopo le correnti realiste dell’Ottocento anche gli impressionisti diedero molta rilevanza al quotidiano, alla vita di tutti […]

  • Tecnica: Olio su masonite
  • Dimensione: 20x15
  • Anno: 1958

  • Codice prodotto: FCIU001

Visualizzazioni 300

DESCRIZIONE

Il soggetto del paesaggio urbano è già presente in epoca Medievale e Moderna, ma prevalentemente in maniera idealizzata. Le scene di vita cittadina diventano temi tipici con un’interpretazione più verosimile a partire dal XIX secolo. Ricordiamo come subito dopo le correnti realiste dell’Ottocento anche gli impressionisti diedero molta rilevanza al quotidiano, alla vita di tutti i giorni, con un certa predilezione, però, verso la frenesia della città, la folla, il traffico e ambientazioni tipicamente borghesi. In questa opera di Gilberto Tozzi la veduta cittadina viene concepita in una visione prettamente paesaggistica. Lo spazio è determinato dalla presenza di forme e volumi che il pittore deve tradurre in un equilibrio compositivo coerente ed armonico.

Gilberto Tozzi è un pittore il cui stile risulta fortemente influenzato dalla tradizione toscana, post-macchiaiola e post impressionista, e che focalizza il proprio interesse sia verso i paesaggi che verso il corpo umano. Le vedute di Tozzi, come nell’opera in oggetto, partono necessariamente dalla registrazione del dato naturalistico che però il pittore riesce a trasferire sulla tavola con una propria sensibilità. Sensibilità apportata dal suo pittoricismo immediato, che delinea gli oggetti con poche macchie di colore in una stesura pittorica strutturale, tesa ad individuare la forma geometrica dei volumi degli edifici. Quella di Gilberto Tozzi è una concezione artistica che fa riferimento alla tradizione impressionista e post-impressionista dell’en plein air, dell’esecuzione carica di immediatezza ed irripetibilità. Il suo paesaggio si pone nel solco di questa tradizione in una nuova visone personale però, in cui la sintesi formale è più avanzata e carica di istanze estetiche contemporanee. Il tratteggio, infatti, è sempre denso e materico e connota la rappresentazioni di vibrazioni espressioniste trasmesse dal gesto del pittore. Sempre perfetta è l’armonia dei colori in una coerenza di toni, in questo caso, freddi a differenza della maggior parte delle opere del pittore toscano dove prevalgono colori caldi.

Gilberto Tozzi è nato nel 1935 a Vernio, in provincia di Prato. Si è formato presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze e la Scuola d’Arte Leonardo da Vinci di Prato come pittore, scultore ed incisore. Gilberto Tozzi è molto attivo nel panorama culturale del suo territorio. Oltre che come artista è noto come studioso di Scienze Naturali ed esperto nella conservazione di reperti museali. Nel 1967 organizza a Prato la mostra “Arte e Natura” ed è direttore del “Centro di Scienze Naturali” fino al 2011. L’attività artistica non si è mai interrotta, testimoniata dalla cospicua produzione di sculture, bassorilievi, incisioni e dipinti ad olio. Gilberto Tozzi ha partecipato a numerose rassegne e premi di livello locale e nazionale, riscuotendo sempre un grande favore di critica e di pubblico. Numerosi sono anche i monumenti pubblici realizzati: n el 1984 il Monumento ai partigiani che si trova ai Faggi di Lavello; nello stesso anno dona il Cippo posto in via VII Marzo in ricordo dei deportati pratesi nei campi di sterminio nazisti; nel 1994 realizza il Monumento per il 50° della Liberazione di Prato che si trova nel Viale Galilei sul Lungo Bisenzio.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2021 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 01960870440