Giuseppe Banfi – Donna metafisica

Giuseppe Banfi – Donna metafisica

Banfi Giuseppe

  • Tecnica: Olio su tela
  • Dimensione: 50x70
  • Anno: 1980

  • Stato di conservazione: Ottimo
  • Codice prodotto: DGAZ002

Visualizzazioni 454

DESCRIZIONE

Questo tipo di soggetto può essere classificato nell’ambito di un’estetica metafisica. Il movimento artistico fondato da Giorgio De Chirico recupera immagini già esistenti, usuali,nell’immaginario collettivo. Ma provoca un effetto di straniamento tramite il processo di spostamento, ovvero l’apparizione improvvisa di un oggetto fuori dal suo contesto abituale, o la condensazione, la fusione di più oggetti in un’unica entità. La Metafisica si distingue anche per il carattere ostentatamente illusorio delle sue immagini.

In questa opera del pittore Giuseppe Banfi, il richiamo alla Metafisica viene fatto espressamente tramite la figura del manichino. A livello formale, invece, la tela si distacca molto dall’esempio di Giorgio De Chirico. Il senso di sospensione e di enigmatica attesa rimane, ma Banfi la ottiene tramite una semplificazione naif, piuttosto che con la tradizionale oggettività illusoria metafisica. Una semplificazione espressionistica che coinvolge sia il disegno che il colore, in una volontà di recupero di valori primordiali.

Giuseppe Banfi è un pittore estremamente eclettico. La sua personalità è sempre pronta a sperimentare nuovi linguaggi e nuovi stili. I dipinti di Banfi vanno dall’astratto, sia biomorfico che meccanomorfico, al figurativo, con ritratti e scene di genere.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2020 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 01960870440