Josip Pintaric –  Uccello della palude

Josip Pintaric – Uccello della palude

Pintaric Josip

Opera venduta

Le rappresentazioni di animali nell’arte hanno origini antichissime, tanto da comparire anche sulle pitture rupestri di epoca primitiva. Per questioni di culto vari tipi di animali compaiono nelle testimonianze di diverse civiltà di epoca antica. E’ soprattutto nel medioevo, nell’ambito del Gotico Internazionale, che le raffigurazione di animali si diffondono come veri e propri ritratti […]

  • Tecnica: Olio su tela
  • Dimensione: 60x45
  • Anno: 1975

  • Certificato: Condition report
  • Codice prodotto: IGUI001

Visualizzazioni 362

DESCRIZIONE

Le rappresentazioni di animali nell’arte hanno origini antichissime, tanto da comparire anche sulle pitture rupestri di epoca primitiva. Per questioni di culto vari tipi di animali compaiono nelle testimonianze di diverse civiltà di epoca antica. E’ soprattutto nel medioevo, nell’ambito del Gotico Internazionale, che le raffigurazione di animali si diffondono come veri e propri ritratti dal vero, sia all’interno di opere o nei quaderni di disegni e bozzetti. La presenza degli animali come soggetti nell’arte rimarrà costante fino all’epoca contemporanea. L’artista Josip Pintaric, esponente di punta della corrente naif croata, focalizza la sua ricerca sui soggetti più tipici di quella corrente, ovvero la vita in campagna, i paesaggi rurali e, appunto, le figure di animali.

La bellissima opera è molto rappresentativa della concezione artistica di Josip Pintaric e del suo modo di intendere l’estetica naif. Come possiamo constatare l’artista naif si occupa di soggetti semplici (come gli animali) in una rappresentazione semplificata del mondo volta ad esaltare valori primari di purezza. Dunque la semplicità e l’ingenuità congenite in un artista come Pintaric sono spontanee ma, allo stesso tempo, si differenziano dal dilettantismo attraverso il raggiungimento di una raffinata e complessa veste formale. Questo è particolarmente evidente nel pittore croato, il quale ricorda un altro importantissimo pittore naif, il “Doganiere” Rosseau, nel semplificare la realtà in un accentuato e illusionistico iperrealismo. La natura, così, assume dei connotati esotici e fiabeschi ed anche la visione di un semplice uccello si tramuta in un episodio magico. Allo scopo di raggiungere questa poetica Josip Pintaric cura il disegno in ogni dettaglio e tutta la rappresentazione è il risultato di un complesso sistema di linee arabescate. Anche il colore gioca la sua parte nella scelta di soffuse tonalità opalescenti.

Josip Pintaric Puco è nato nel 1927 a Nova Gradiska in Croazia. Dapprima incisore in legno, dal 1960 si è occupato di pittura. È considerato uno dei maggiori rappresentanti della scuola naif croata. Ha partecipato a moltissime mostre di livello internazionale e le sue opere sono esposte nei musei di tutto il mondo, da Sydney a New York.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2021 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 01960870440