Lamberto Ciavatta – Cristo

Lamberto Ciavatta – Cristo

Ciavatta Lamberto

  • Tecnica: Olio su tela
  • Dimensione: 80x65
  • Anno: Anni '70 - '80

  • Stato di conservazione: Ottimo
  • Codice prodotto: GDIP004

Visualizzazioni 1067

DESCRIZIONE

Iconografia popolarissima in tutta la storia dell’arte occidentale la Crocifissione vede le sue origini in età paleocristiana per poi svilupparsi nei secoli fino alle più recenti espressioni dell’arte contemporanea. L’iconografia tradizionale di Gesù sulla croce ha infinite varianti da quella più semplice, dove compare il solo Gesù Cristo crocifisso, oppure la versione accompagnata dai “dolenti”, la Madonna e San Giovanni Evangelista. In epoca medievale le scene di Crocifissione cominciarono ad essere sempre più elaborate: vennero aggiunte le croci dei ladroni e, via via, sempre più personaggi fino a diventare occasione per grandi scene corali. Spesso è accompagnata anche da elementi simbolici come, per esempio, la presenza del sole e della luna o il teschio di Adamo sotto la croce di Cristo (il quale sta a significare l’azione redentrice della Passione di Cristo nei confronti del peccato originale)

La pittura di Lamberto Ciavatta si muove sempre su un linguaggio espressionista che questo pittore sa declinare nella propria maniera personale. La sua maestria sta nel saper creare tramite il colore, che stende con una pennellata larga e densa, volti di un’estrema carica espressiva. Con pochi tocchi l’artista riesce a raffigurare maschere deformi che sono uno dei temi più ricorrenti nella sua produzione. In questa opera tale soggetto fa da sfondo all’iconografia della crocifissione, anch’essa di grande carica espressionistica. La figura del Cristo viene allungata in modo innaturale, quasi stirata, per sottolineare la tensione emotiva della sua sofferenza. I colori, nei dipinti di Ciavatta sono sempre forti, dai toni accesi e la stesura è materica.

Lamberto Ciavatta è nato a Nettuno nel 1908 ed è scomparso nel 1981. E’ stato direttore, a Roma, dell’Accademia Internazionale del Nudo. Durante la sua carriera ha esposto le sue opere in numerose mostre non solo in Italia, ma anche in Europa e in Medio Oriente. Sue opere sono conservate in collezioni sparse in tutto il mondo, ma anche al Metropolitan Museum di New York, Municipal Gallery di Dublino, Museo Reale di Bruxelles, Rijksmuseum di Amsterdam, Museo di Zurigo, Museo di Mosca, Museo d’Arte Moderna di Madrid, Museo Ciudad Bolivar.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2022 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447