Lanfranconi – Forze vitali

Lanfranconi – Forze vitali

Lanfranconi

  • Tecnica: Olio su tela
  • Dimensione: 130x200
  • Anno: 1985

  • Certificato: Artista
  • Stato di conservazione: Ottimo
  • Codice prodotto: LFRI001

Visualizzazioni 595

DESCRIZIONE

L’opera è una composizione di genere astratto. Astrarre deriva dal termine latino “Abstrahere” che vuol dire estrarre, tirare fuori. Il procedimento di astrazione, infatti, consiste nell’eliminare gli aspetti particolari e individuali di un oggetto per ricavarne un concetto universale. Da Kandiskij a Mondrian, da Pollock a Mirò molti pittori hanno spinto al massimo il processo di astrazione nelle loro opere creando, paradossalmente, forme pure e colori puri che non esistono in natura o traducendo in immagini le loro emozioni e la loro istintualità.

Possiamo apprezzare, in questa composizione, come il pittore Martino Lanfranconi, nella sua produzione da cavalletto, ami sperimentare nuove forme espressive ispirate alle avanguardie storiche dell’arte contemporanea. Qui, infatti, abbiamo un dipinto che sicuramente guarda all’astrattismo, ma, in parte, anche al cubismo. Lanfranconi parte sempre dalla realtà fenomenica, lasciando tracce di natura nella vegetazione accennata e nelle figure di uccelli. Ma i soggetti si trasformano in forme pure e colori puri. Nella parte inferiore del dipinto tali forme tendono anche a solidificarsi acquisendo un aspetto meccanomorfico tipico della ricostruzione cubista della natura.

Dall’esecuzione di questo dipinto possiamo constatare come il pittore di Lainate Martino Lanfranconi, nato nel 1960, oltre ad essere un abile disegnatore, ami sperimentare nuovi linguaggi ispirati alle avanguardie contemporanee.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2020 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 01960870440