Henri de Toulouse-Lautrec – Cartella di 12 litografie

Henri de Toulouse-Lautrec – Cartella di 12 litografie

Toulouse-Lautrec, Henri de

  • Tecnica: Litografia su carta
  • Dimensione: 28x36

  • Codice prodotto: LFER001

Visualizzazioni 144

DESCRIZIONE

Le grafiche pubblicitarie e la produzione di affiches per i locali notturni sono uno degli aspetti più significativi della vicenda artistica di Henri de Toulouse- Lautrec. L’artista, benché di origini aristocratiche, trovo sempre la sua dimensione, sia umana che artistica, nel quartiere di Montmartre, costellato di cabaret, trattorie, mescite e caffè concerto. Qui Lautrec, sentendosi egli stesso un emarginato per via del suo aspetto fisico, amò frequentare i reietti della società, quella popolazione di artisti in malaffare, avventori di locali notturni, ballerine e prostitute che contraddistingue le sue opere. La modernità, infatti, è al centro dell’opera di Toulouse Lautrec e la grafica pubblicitaria, in questo senso, ne è un aspetto esemplare, non solo per i soggetti che vi sono rappresentati, ma anche e soprattutto per il linguaggio elaborato dal pittore.

Henri de Tolouse-Lautrec è una di quelle figure chiave che traghettarono l’arte contemporanea dall’impressionismo al post-impressionismo ponendo le basi per quelle che saranno poi le avanguardie del primo Novecento. Tutto ciò si esplica in una rinuncia al tratteggio impressionista ed alla concezione della pittura en plein air, per privilegiare, invece, una focalizzazione sui tipi umani, sulle loro fisionomie rese attraverso un tratto lineare ed angolare che già preannuncia l’espressionismo. Tutto ciò è ancora più evidente nella bellissima produzione di affiches, di cui qui abbiamo un ottimo campionario. L’intento pubblicitario spinge l’artista a sviluppare ancora di più quella sua linea, sintetica e moderna. Egli ormai rinuncia definitivamente alla prospettiva, al naturalismo ed al chiaroscuro, per ottenere un’immagine accattivante, che possa attirare l’attenzione dello spettatore. E così anche l’uso del colore, in tonalità squillanti e steso per zone cromatiche larghe e piatte, ci indica come la personalità straordinaria di Henri de Toulouse-Lautrec, oltre ad aver indicato la strada verso la contemporaneità espressionista, abbia anche posto le basi della moderna grafica pubblicitaria.

Henri Marie Raymond de Toulouse-Lautrec nacque il 24 novembre del 1864 ad Albi, nel palazzo medioevale della famiglia, le cui origini nobili risalivano fino a Carlo Magno. Nel 1884 si trasferì da amici a Montmartre luogo che fu un’inesauribile fonte di ispirazione e in cui aprì, nel 1886, un proprio atelier di pittore. Frequentò assiduamente cabaret, caffè e sin dalla sua fondazione, nel 1889, divenne ospite fisso del Moulin Rouge. Molti dei personaggi del cabaret, tra cui La Goulue, Yvette Guilbert, la ballerina Jane Avril, il proprietario di cabaret Aristide Bruant, Valentin le Désossé, furono resi immortali grazie ai quadri e ai manifesti di Lautrec. Ammiratore di Cézanne, Renoir, Manet e in particolar modo di Degas, Lautrec si interessò molto alla xilografia giapponese, di cui venne a conoscenza grazie a Van Gogh. Con il suo tratto sintetico, lineare ed angoloso, con il quale indagava la psicologia dei suoi personaggi, indicò la strada verso le avanguardie espressioniste. Scomparve nel 1901.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2021 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 01960870440