Luciano Lutring – La seduttrice

Luciano Lutring – La seduttrice

Lutring Luciano

  • Tecnica: Olio
  • Dimensione: 70x100

  • Certificato: Timbro della galleria
  • Stato di conservazione: Ottimo
  • Codice prodotto: ACAR002

Visualizzazioni 832

DESCRIZIONE

Da sempre la figura umana è stata al centro della ricerca artistica. Fin dall’età classica la resa naturalistica dell’anatomia umana è stata uno degli obiettivi principali di pittori e scultori di tutti tempi. La rappresentazione del nudo è la massima espressione di questa aspirazione, trasversale a tutte le epoche e a tutte le correnti stilistiche. Infatti oltre alle interpretazioni naturalistiche, proprie del Rinascimento e dei vari classicismi, che mirano ad una rappresentazione veritiera e dettagliata del corpo umano, il nudo è stato protagonista anche all’interno delle nuove concezioni estetiche portate dalle avanguardie storiche, come nel Cubismo, nell’Espressionismo e nel Surrealismo.

In questa opera Luciano Lutring sembra ispirarsi all’opera del pittore colombiano Fernando Botero. Vi è infatti la stessa esaltazione dei volumi e del plasticismo nel corpo umano. Tutto ciò in una forma pittorica molto oggettivante dagli accenti quasi surreali.

Luciano Lutring è nato a Milano nel 1937 e scomparso a Verbania nel 2013. E’ noto soprattutto per la sua carriera di criminale in quanto autore di numerose rapine. Venne soprannominato il “solita del mitra” per la sua abitudine di portare l’arma nella custodia del violino. Graziato dopo 12 anni di carcere nell’ultima parte della sua vita Lutring si dedicò alla scrittura ed alla pittura. Partecipò anche a diverse mostre sul territorio nazionale.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2022 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447