Luigi Benedicenti – Fiori di papavero

Luigi Benedicenti – Fiori di papavero

Benedicente Luigi

  • Tecnica: Fotorealismo
  • Dimensione: 110x170

  • Codice prodotto: ABEN002

Visualizzazioni 137

DESCRIZIONE

I fiori come soggetto autonomo cominciano a comparire all’interno delle “nature morte”, genere che vede la luce agli inizi del XVII secolo. In seguito l’attenzione dei pittori per il mondo floreale, soprattutto con gli impressionisti, si fa sempre maggiore, in quanto occasione straordinaria per catturare vibrazioni cromatiche e luminose. Così i fiori vengono rappresentati non solo nei vasi, ma anche immersi nel loro paesaggio naturale. Se all’inizio della sua storia era un pretesto per i pittori per cimentarsi in una riproduzione fotografica della realtà, con l’arte contemporanea il soggetto dei fiori diventa anche un modo di interpretare la realtà. L’opera fa parte di una serie di ristampe autografate di Luigi Benedicenti, uno dei massimi esponenti dell’Iperrealismo italiano.

La modalità in cui il soggetto è stato rappresentato trae ispirazione dalle correnti iperrealiste. L’Iperrealismo mira ad una rappresentazione della realtà totalmente oggettiva: la volontà dell’artista è quella di riprodurre ciò che ha davanti agli occhi senza alcuna interpretazione. In questo senso l’estetica iperrealista costituisce anche un paradosso, spesso ricercato coscientemente dagli artisti. Infatti, anche grazie all’uso di tecniche molto aggressive, ispirate al mondo della pubblicità e all’uso di gamme cromatiche brillanti, si raggiunge una resa del dato naturalistico talmente pura da sembrare illusoria, volutamente finta. In queste ristampe autografate si esalta l’eccellente tecnica pittorica di Luigi Benedicenti, nella sua capacità di una riproduzione davvero fotografica dei dati sensibili.

Luigi Benedicenti è stato un artista di Chieri, nato nel 1948 e scomparso nel 2015. Fin da giovane si dedica alla pittura, ma è negli anni ’90 che perfeziona la sua tecnica iperrealista, realizzando quadri che sembrano fotografie. Tra le sue opere più famose l’intera serie dedicata ai dolci e ai pasticcini. Era suo anche il grande trittico nella Cappella di Santa Rita da Cascia del Duomo di Chieri. Molto apprezzato anche all’estero, ha esposto a Londra e New York.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2021 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 01960870440