Luigi Bisotti – Oceano

Luigi Bisotti – Oceano

Bisotti Luigi

  • Tecnica: Tecnica mista su tavola
  • Dimensione: 30x40

  • Codice prodotto: GAGN003

Visualizzazioni 154

DESCRIZIONE

Il paesaggio è stato da sempre protagonista nella ricerca artistica, sia come ambientazione, come sfondo, ma anche come soggetto esso stesso. La descrizione naturalistica del paesaggio è stata una costante aspirazione per i pittori. Ogni periodo storico ha dato la propria interpretazione del paesaggio contribuendo all’evoluzione della sua descrizione: dapprima con una ricerca sullo spazio, tramite la prospettiva brunelleschiana nel primo Rinascimento; poi sulla resa atmosferica, nel Cinquecento; fino ad arrivare alla rappresentazione di ogni singola vibrazione della luce sugli oggetti nell’Impressionismo. In particolare quello della “marina” è un tema molto ricorrente tra gli artisti. Innanzitutto per il lirismo implicito nelle vedute che si affacciano sul mare o su romantiche immagini di porticcioli. In secondo luogo perché la rappresentazione di superfici acquatiche permette ai pittori di dare libero sfogo all’estro cromatico, grazie a raffinati giochi di riflessi e riverberi.

In questa opera Luigi Bisotti, rispetto al linguaggio tendenzialmente post- impressionista delle sue opere con soggetto floreale, si spinge oltre verso una veste formale ancora più espressionista. Infatti il paesaggio marino, in questa opera, sembra oggetto di una stilizzazione ed una sintesi ancora più accentuate. Le figure di imbarcazioni vengono realizzate con un tratto volutamente grezzo, così come lo spazio dell’opera, il quale viene ricavato da una stesura materica del colore che si richiama addirittura a delle poetiche informali. Prevale, nell’essenzialità della rappresentazione, la gestualità dell’artista, in una lastra cromatica che sembra incisa, quasi fosse un graffito rupestre, ma con una straordinaria sensibilità contemporanea che annovera questo dipinto in una compiuta estetica espressionista.

Luigi Bisotti è nato a Monticelli d’Ongina nel 1916 ed è scomparso nel 2013. La sua produzione pittorica si è focalizzata su una profonda ricerca intorno al tema dei fiori. Il suo studio su questo soggetto lo ha portato a sperimentare diversi registri stilistici da quelli più realisti fino a quelli post-impressionistici ed espressionistici, ottenendo sempre dei notevoli risultati. Le sue opere si distinguono anche per la purezza e la brillantezza dei colori, disposti sempre in un rapporto equilibrato ed armonioso. Ha tenuto diverse mostre personali e collettive in Italia ed all’estero, come l’Expo di New York nel 1982. Ha partecipato al Premio Europa d’Oro nel 1980.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2022 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447