Luigi Mazzella – Senza titolo

Luigi Mazzella – Senza titolo

Mazzella Luigi

  • Tecnica: Fusione in bronzo , base in legno
  • Dimensione: Base in legno 24x26. Diametro parte metallica 67 cm.
  • Anno: XX Secolo

  • Stato di conservazione: Ottimo
  • Codice prodotto: GSOR006

Visualizzazioni 449

DESCRIZIONE

L’opera è una composizione di genere astratto. Astrarre deriva dal termine latino “Abstrahere” che vuol dire estrarre, tirare fuori. Il procedimento di astrazione, infatti, consiste nell’eliminare gli aspetti particolari e individuali di un oggetto per ricavarne un concetto universale. Sia in pittura che in scultura, il processo di astrazione degli oggetti può essere portato all’estremo fino ad arrivare ad ottenere forme pure.

In questa scultura, dal ricercato significato simbolico, possiamo intuire come la ricerca dell’artista Luigi Mazzella sia focalizzata sul movimento e sulla forma. I volumi di questa scultura, ampi e curvilinei, sono il risultato di diversi movimenti di rotazione che l’oggetto compie nello spazio in cui interagisce. E’ il movimento, dunque, che genera forme pure, piene, sinonimo della floridezza della maternità che Mazzella vuole rappresentare.

Luigi Mazzella è uno scultore nato a Napoli nel 1936. Nella sua produzione artistica utilizza le materie più svariate, dal bronzo al legno, dall’argilla al piombo fino al rame. Dopo un inizio tendenzialmente figurativo, il suo linguaggio artistico si è sviluppato attraverso una ricerca sulle forme e i volumi, le rotazioni e le intersecazioni di piani. produce opere pubbliche di grande formato ma anche gioielli.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2020 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 01960870440