Mario Donizetti – Costanza

Mario Donizetti – Costanza

Donizetti Mario

Il ritratto è una delle più diffuse espressioni artistiche nell’ambito soprattutto della pittura, ma anche della scultura, in tutte le epoche. Il ritratto è, in primo luogo, una descrizione del soggetto rappresentato, un tentativo di riportare in modo veritiero e naturale la sua fisionomia e le sue caratteristiche individuali. Con l’evolversi progressivo della ricerca artistica […]

  • Tecnica: Multiplo
  • Dimensione: 30x30

  • Certificato: si
  • Tiratura: 52/1500
  • Codice prodotto: RVEN019

Visualizzazioni 429

DESCRIZIONE

Il ritratto è una delle più diffuse espressioni artistiche nell’ambito soprattutto della pittura, ma anche della scultura, in tutte le epoche. Il ritratto è, in primo luogo, una descrizione del soggetto rappresentato, un tentativo di riportare in modo veritiero e naturale la sua fisionomia e le sue caratteristiche individuali. Con l’evolversi progressivo della ricerca artistica alla descrizione fisionomica del soggetto si è affiancata anche quella psicologica. Pertanto il ritratto, nei secoli, è diventato anche un mezzo d’indagine introspettiva sul soggetto, sul suo carattere e il suo stato d’animo. Sono intervenuti, a favore di questo tipo d’indagine, i processi di astrazione portati dall’arte contemporanea.

L’opera dimostra come anche Mario Donizetti abbia aderito a quella fase di realismo oggettivo, ispirato alla tradizione pittorica quattrocentesca, che ha visto protagonisti anche altri artisti come Gregorio Sciltian o i fratelli Bueno. In questo ritratto Donizetti punta fortemente sull’esaltazione dei valori plastici della figura. Il pittore tornisce i volumi, li enfatizza con il disegno e li fa risaltare con un’illuminazione omogenea di tutta la composizione. In questo modo le superfici è come se fossero fatte di un qualche materiale prezioso e lucido. Donizetti, proprio ai fini di un’esaltazione totale del plasticismo, elimina qualsiasi effetto pittorico arrivando ad uno stile che si può dire iperrealista, anche se la figura mantiene un elevatissimo grado di naturalismo, grazie alla morbidezza del tocco.

Mario Donizetti è nato a Bergamo nel 1932. Viene considerato uno dei più importanti esponenti dell’arte del realismo, noto a livello internazionale per lo spirito della sua produzione artistica che si rifà a modelli e tecniche del passato contestualizzandoli nel presente. Molti personaggi famosi hanno posato per le sue opere come Marta Abba, Jean Louis Barrault, Valentina Cortese, Rossella Falk, Giorgio Albertazzi, Vittorio Gassman, Marcel Marceau, Rudolph Nureiev e Gianandrea Gavazzeni. Nel 1983 la Pinacoteca Ambrosiana di Milano lo ha onorato di una mostra antologica. Suoi affreschi sono nell’Abbazia di Pontida ed una Crocifissione è conservata al Museo del Tesoro di San Pietro in Vaticano. Diversi suoi ritratti sono stati pubblicati sul Time magazine.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


Follow Us

© 2024 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447