Mario Donizetti – Il papa buono

Mario Donizetti – Il papa buono

Donizetti Mario

  • Tecnica: Scultura in bronzo
  • Dimensione: Diametro 30 cm

  • Certificato: Certificato FMR
  • Codice prodotto: DLAS003

Visualizzazioni 130

DESCRIZIONE

Il ritratto è una delle più diffuse espressioni artistiche nell’ambito soprattutto della pittura, ma anche della scultura, in tutte le epoche. Il ritratto è, in primo luogo, una descrizione del soggetto rappresentato, un tentativo di riportare in modo veritiero e naturale la sua fisionomia e le sue caratteristiche individuali. Con l’evolversi progressivo della ricerca artistica alla descrizione fisionomica del soggetto si è affiancata anche quella psicologica. Pertanto il ritratto, nei secoli, è diventato anche un mezzo d’indagine introspettiva sul soggetto, sul suo carattere e il suo stato d’animo. Sono intervenuti, a favore di questo tipo d’indagine, i processi di astrazione portati dall’arte contemporanea. L’opera in oggetto riporta un’effigie di Giovanni XXIII, al secolo Angelo Roncalli (1881-1963) soprannominato il Papa Buono. Fu nominato pontefice nel 1958, è stato beatificato nel 2000 e canonizzato nel 2014 da papa Francesco.

L’ estetica del bergamasco Mario Donizetti si rivolge ad una concezione classica del fare artistico nel senso di una resa naturalistica del soggetto connotata da una forte idealizzazione. Donizetti, infatti, volge il suo sguardo ai principi formali dell’arte antica e del Rinascimento, che quei principi li aveva rielaborati e fatti propri. Per tale motivazione le opere di questo artista si distinguono per la grande naturalezza nella descrizione del soggetto ed una generale armonia compositiva improntata ad una serena e pacata aura idealizzante. In questo ritratto di Giovanni XXIII Donizetti sceglie un inquadratura di profilo, rifacendosi, anche in questo caso con un’attitudine di recupero filologico della classicità, ai ritratti sulle antiche monete. Infatti anche la forma circolare della scultura conferma questa scelta stilistica. Per quanto riguarda l’esecuzione permane la perfetta resa naturalistica che caratterizza i lavori di Donizetti con un tocco in più, in questo caso, di realismo nella descrizione del volto e dell’abbigliamento. La forma è, dunque, meno idealizzata, anche nella superficie mossa della scultura che rende il soggetto più intenso e vibrante.

Mario Donizetti è nato a Bergamo nel 1932. Viene considerato uno dei più importanti esponenti dell’arte del realismo, noto a livello internazionale per lo spirito della sua produzione artistica che si rifà a modelli e tecniche del passato contestualizzandoli nel presente. Molti personaggi famosi hanno posato per le sue opere come Marta Abba, Jean Louis Barrault, Valentina Cortese, Rossella Falk, Giorgio Albertazzi, Vittorio Gassman, Marcel Marceau, Rudolph Nureiev e Gianandrea Gavazzeni. Nel 1983 la Pinacoteca Ambrosiana di Milano lo ha onorato di una mostra antologica. Suoi affreschi sono nell’Abbazia di Pontida ed una Crocifissione è conservata al Museo del Tesoro di San Pietro in Vaticano. Diversi suoi ritratti sono stati pubblicati sul Time magazine.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2020 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 01960870440