Francesco Messina – Adamo ed Eva

Francesco Messina – Adamo ed Eva

Messina Francesco

  • Tecnica: Tecnica mista su carta
  • Dimensione: 108x80

  • Tiratura: 124/150
  • Codice prodotto: MMAR001

Visualizzazioni 159

DESCRIZIONE

Da sempre la figura umana è stata al centro della ricerca artistica. Fin dall’eta classica la resa naturalistica dell’anatomia umana è stata uno degli obiettivi principali di pittori e scultori di tutti tempi. La rappresentazione del nudo è la massima espressione di questa aspirazione, trasversale a tutte le epoche e a tutte le correnti stilistiche. Infatti oltre alle interpretazioni naturalistiche, proprie del Rinascimento e dei vari classicismi, che mirano ad una rappresentazione veritiera e dettagliata del corpo umano, il nudo è stato protagonista anche all’interno delle nuove concezioni estetiche portate dalle avanguardie storiche, come nel Cubismo, nell’Espressionismo e nel Surrealismo. Il corpo umano è al centro della ricerca dell’artista Francesco Messina, soprattutto nelle sue sculture. Nelle opere di grafica, come la presente, egli sviluppa ulteriormente la sua ricerca sul corpo anche sul supporto bidimensionale.

La ricerca di Francesco Messina è incentrata sullo studio del corpo umano, che è protagonista delle sue sculture. Questa opera su carta può essere interpretata come uno studio sul nudo maschile e femminile. La caratteristica più rilevante è che Messina, da scultore, da rilevanza ai valori plastici dei soggetti. I quali vengono enfatizzati anche con una tecnica poco formale, attraverso pochi tratti di disegno. Quanto basta, tuttavia, per modellare dei volumi pieni e concreti che danno vita ad un gigantismo anatomico. La stesura del colore conferma questa volonta dell’artista di dare risalto ai valori plastici distendendosi compatta, senza disgregare le forme. Anzi, delle leggere ombreggiature intervengono per dare ulteriore evidenza ai volumi. Tutta la composizione, inoltre, viene concepita secondo un principio armonico che lega le parti con il tutto. Lo possiamo apprezzare nella disposizione speculare dei corpi e nelle corrispondenze nella posizione delle loro membra.

Francesco Messina è nato a Linguaglossa nel 1900 ed è scomparso a Milano nel 1995 ed è stato principalmente uno scultore. E’ stato l’autore di importantissimi monumenti italiani, come la Via Crucis di San Giovanni Rotondo; il Cavallo della RAI; il Monumento a Pio XII nella Basilica di S. Pietro. Le sue opere sono conservate in numerosi musei non solo in Italia ma anche all’estero. La critica lo affianca a Manzù, Sassu e Marini, per la sua ricerca sulla figura umana, ricontestualizzata secondo una sensibilita contemporanea.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2020 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 01960870440