Michele Cascella – Vaso di fiori

Michele Cascella – Vaso di fiori

Cascella Michele

  • Tecnica: Olio su tela
  • Dimensione: 50x70
  • Anno: 1974

  • Certificato: Archivio e galleria
  • Codice prodotto: MDIF001

Visualizzazioni 132

DESCRIZIONE

I fiori come soggetto autonomo cominciano a comparire all’interno delle “nature morte”, genere che vede la luce agli inizi del XVII secolo. In seguito l’attenzione dei pittori per il mondo floreale, soprattutto con gli impressionisti, si fa sempre maggiore, in quanto occasione straordinaria per catturare vibrazioni cromatiche e luminose. Così i fiori vengono rappresentati non solo nei vasi, ma anche immersi nel loro paesaggio naturale. Se all’inizio della sua storia era un pretesto per i pittori per cimentarsi in una riproduzione fotografica della realtà, con l’arte contemporanea il soggetto dei fiori diventa anche un modo di interpretare la realtà. Nelle opere di Michele Cascella il soggetto è sempre costituito da un tema, paesaggistico o meno, dove i fiori ed i loro colori sono costantemente protagonisti. Questo tipo di soggetto floreale permette al maestro abruzzese di dare libero sfogo a tutto il proprio estro cromatico in una composizione in cui un registro stilistico di tipo impressionistico viene portato alle estreme conseguenze.

Anche tramite questo olio su tela possiamo notare lo straordinario valore tecnico della pittura di Michele Cascella. In questa opera tutta la struttura è determinata da un complicatissimo tratteggio che dà forma alle cose, crea i volumi, misura lo spazio. Il risultato è una composizione che, oltre a mostrare una grande perizia dal punto di vista del disegno, individua le vibrazioni della luce sugli oggetti e la loro interazione nell’atmosfera. Tuttavia la caratteristica principale nelle opere di Michela Cascella, sia che si tratti di pittura o di incisioni, è il ruolo di protagonista che viene assunto dal colore. Infatti la ricerca del pittore di Ortona è stata sempre focalizzata sullo sviluppo di una policromia preziosa, brillante e piena di luce. Nel caso specifico di questa opera il colore è libero di espandersi nella sua energia vitalistica anche tramite una composizione che innesca dei movimenti dinamici molto concitati. Per esempio nella decorazione a cerchi concentrici del vaso, la quale ispira un moto rotatorio. Ma anche nel tratteggio che si concentra intorno ai fiori, che assume un deciso movimento centrifugo.

Michele Cascella (Ortona 1892-Milano 1989). Pittore dalla notevole carriera, le sue opere sono esposte in importanti musei sia in Italia che all’estero. Ha sperimentato numerose tecniche ma i vertici più elevati nella sua produzione pittorica li ha raggiunti con il tema dei fiori. Cascella esercita una pittura che, allo stesso tempo, è indagine e prezioso lirismo del colore. Rimane fedele ad una resa naturalistica ma la sua tecnica è votata a riportare sul dipinto tutte le vibrazioni cromatiche e luminose del mondo floreale.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2020 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 01960870440