Michele Roccotelli – Arancio Azzurro

Michele Roccotelli – Arancio Azzurro

Roccotelli Michele

  • Tecnica: Olio - collage
  • Dimensione: 100x80
  • Anno: 2009

  • Certificato:
  • Codice prodotto: aciv003

Visualizzazioni 320

DESCRIZIONE

Il paesaggio è stato da sempre protagonista nella ricerca artistica, sia come ambientazione, come sfondo, ma anche come soggetto esso stesso. La descrizione naturalistica del paesaggio è stata da sempre un’aspirazione per l’artista. Ogni periodo storico ha dato la propria interpretazione del paesaggio contribuendo all’evoluzione della sua descrizione: dapprima con una ricerca sullo spazio, tramite la prospettiva brunelleschiana nel primo Rinascimento, poi sulla resa atmosferica, nel Cinquecento, fino ad arrivare alla rappresentazione di ogni singola vibrazione della luce sugli oggetti nell’Impressionismo.

Anche se il risultato finale delle opere di Michele Roccotelli può essere definito a tutti gli effetti informale ci troviamo di fronte ad un pittore che è strettamente legato alla realtà sensibile della sua terra, la Puglia. Infatti il punto di partenza di Roccotelli, nell’elaborazione dei suoi dipinti, è la Natura stessa. L’artista si concentra sullo studio dei campi coltivati, focalizzando, nell’esecuzione dell’opera, alcuni particolari con l’intento di trasferire la loro vera essenza sulla tela. L’operazione effettuata da Michele Roccotelli lo assimila, in qualche modo, agli esponenti del movimento “Ultimo Naturalismo” che ingrandivano in maniera macroscopica elementi vegetali arrivando, in questo modo, all’informale. Questa suggestione è elaborata da Michele Roccotelli insieme alla sua gestualità concitata, che guarda all’Espressionismo Astratto. Infatti la pennellata gestuale e la stessa materia pittorica diventano il principale media espressivo nel trasferire sull’opera la sensibilità dell’artista e la sua percezione della Natura.

Michele Roccotelli (Minervino Murge 1946) a Bari ha seguito studi artistici, che ha perfezionato a Roma. Iscritto alla facoltà di Architettura ha rivolto ben presto i suoi interessi alla pittura e all’insegnamento, interessandosi anche all’arte ceramica. Ha cominciato ad esporre nel 1968 e da allora ha allestito numerosissime personali. Gli assessorati alla cultura di città italiane gli organizzano personali e retrospettive, è presente in Biennali d’arte ed è stato più volte insignito di importanti premi.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2022 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447