Moreno Gennaro – Natura morta

Moreno Gennaro – Natura morta

Gennaro Moreno

  • Tecnica: Olio su tela
  • Dimensione: Natura morta

  • Certificato: Autenticità
  • Codice prodotto: MGEN003

Visualizzazioni 433

DESCRIZIONE

Gennaro Moreno è un pittore autodidatta paesaggista. Nasce a Velezzo Lomellina l’8 dicembre 1948. Ispirato dalla moglie Giampiera, che richiede un ritratto, inizia così il suo approccio alla pittura nel 1979. Dal 1985 al 1988 frequenta la scuola di pittura con la pittrice Marotta Rosangela conseguendo il diploma con il massimo dei voti. Le sue prime opere sono ritratti, seguiti da composizioni di natura morta contratti ben definiti e colori importanti. Il suo è un tratto realistico e ben definito, ricerca la perfezione in ogni colore e in ogni forma, i colori densi e profondi definiscono il suo stile. La passione per la pittura lo porta verso la rappresentazione di paesaggi locali. Ed è proprio qui in questi scenari ai confini della Bassa Novarese che tra le risaie e compagne che il “pitùr” (così denominato dai suoi compaesani), armato di acrilici, oli e pennelli si confronta con un mondo di stimoli infiniti che riproduce su tela, dove nulla è dato al caso e dove spessi grumi di colore ridistribuiscono ordine nel caos degli eventi. Ogni momento libero di Moreno diventa quindi un’ottima occasione per immergersi totalmente nel proprio mondo, solo con la sua tela e scorci i paesaggi, simboli storici dei Borghi che si trova di fronte. Riproduce su commissione alcune opere come “La dama con l’Ermellino” e “La ragazza con gli orecchini di perla”. Ispirato da questa nuova vena, visita alcune mostre internazionali di Caravaggio, Cimabue, Tiziano e Leonardo. Ispirandosi a questi “Grandi” riproduce “L’ecce homo” e “L’ultima Cena”. Nel 2017 è stato inaugurato il trittico dipinto ad olio su tavole lignee (cm 323×228) dei Santi venerati e esposto permanentemente nella cappella della Chiesa patronale di Borgolavezzaro. Nel 1985 partecipa al concorso internazionale di pittura, scultura e grafica “città di Varese” classificandosi al II posto. Espone all’estemporanea di Costanzinana (VC) e nel 1990 all’estemporanea di Robbio. Nel 1990 viene organizzata in suo onore la mostra di Borgolavezzaro durante i festeggiamenti di S.ta Giuliana. Alcuni quadri sono esposti presso alcuni locali pubblici nei dintorni di Borgolavezzaro e in alcune collezioni private in Germania, Svizzera, USA, Spagna e Grecia. Ha partecipato a diversi concorsi estemporanei e mostre sia personali che collettive, locali e nazionali riscontrando successi dalla critica locale.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2020 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 01960870440