Norberto – Paesaggio Innevato

Norberto – Paesaggio Innevato

Norberto

  • Tecnica: Mista
  • Dimensione: 30x40

  • Codice prodotto: FFER004

Visualizzazioni 126

DESCRIZIONE

Il dipinto può essere definito una scena di genere, ovvero la rappresentazione di un episodio di vita quotidiana che, apparentemente, non ha alcun elemento significativo. Questo tipo di soggetti domestici furono a lungo considerati come minori e cominciarono a diffondersi, nell’arte occidentale, solo a partire dal XVII secolo. Solo con lo sviluppo delle correnti realistiche ottocentesche i soggetti della vita di tutti i giorni furono considerati della stessa importanza di quelli storici o religiosi. L’artista di Spello Norberto proietti è celebre per i suoi dipinti in cui protagonisti sono simpatici fraticelli, ritratti nelle più svariate situazioni quotidiane sullo sfondo di fantasiosi borghi medievali.

Lo stile adottato da Norberto si adatta perfettamente al carattere della sua produzione fatta di vivaci e curiose scene di genere. Infatti, dal punto di vista compositivo i suoi dipinti hanno la vivacità e la fantasia narrativa di una vera e propria illustrazione. Egli ritrae sempre, pur nelle piccole dimensioni delle opere, grandi porzioni di paesaggio in cui protagonista è la suggestione umbra di borghi medievali fatti di piccole casette antiche, torri e chiese. I primo piano si muovono i fraticelli, sempre indaffarati e laboriosi nelle loro attività giornaliere. Tutto ha un carattere magico e fiabesco che rifugge da qualsiasi intento di descrizione realistica. Lo possiamo constatare anche nella tavolozza di Norberto, il quale predilige colori brillanti e pieni di luce. Ma insieme a questo carattere di gaiezza troviamo una straordinaria capacità di creare una composizione armonica nell’equilibrio delle linee e dei volumi nitidi.

Norberto Proietti, generalmente noto come Norberto, è stato un artista di Spello, nato nel 1927 e scomparso nel 2009. Di formazioni autodidatta, guidato da varie suggestioni apprese durante i suoi soggiorni a Roma e Bergamo e dall’amore per la sua terra umbra, dapprima aprì a Spello una bottega di sartoria. Insoddisfatto dal 1961 inizia a dedicarsi esclusivamente alla pittura, riscuotendo subito un grande successo di critica e di pubblico. Ha allestito moltissime mostre anche all’estero ed ha partecipato a varie edizioni del Festival dei Due Mondi di Spoleto. Nel 1971 Cesare Zavattini gli conferisce il premio Suzzara.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2020 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 01960870440