Orfeo Tamburi – Les demoiselles

Orfeo Tamburi – Les demoiselles

Tamburi Orfeo

Da sempre la figura umana è stata al centro della ricerca artistica. Fin dall’età classica la resa naturalistica dell’anatomia umana è stata uno degli obiettivi principali di pittori e scultori di tutti tempi. La rappresentazione del nudo è la massima espressione di questa aspirazione, trasversale a tutte le epoche e a tutte le correnti stilistiche. […]

  • Tecnica: Litografia a colori
  • Dimensione: 23x29
  • Anno: 1976

  • Certificato: si
  • Tiratura: Esemplare 48/70
  • Codice prodotto: FFLO002

Visualizzazioni 339

DESCRIZIONE

Da sempre la figura umana è stata al centro della ricerca artistica. Fin dall’età classica la resa naturalistica dell’anatomia umana è stata uno degli obiettivi principali di pittori e scultori di tutti tempi. La rappresentazione del nudo è la massima espressione di questa aspirazione, trasversale a tutte le epoche e a tutte le correnti stilistiche. Infatti oltre alle interpretazioni naturalistiche, proprie del Rinascimento e dei vari classicismi, che mirano ad una rappresentazione veritiera e dettagliata del corpo umano, il nudo è stato protagonista anche all’interno delle nuove concezioni estetiche portate dalle avanguardie storiche, come nel Cubismo, nell’Espressionismo e nel Surrealismo.

In questa litografia Orfeo Tamburi abbandona momentaneamente il suo soggetto preferito, cioè quello del paesaggio urbano, per dedicarsi ad un altro tema che gli è caro, quello della figura femminile. Il linguaggio però rimane quello peculiare dell’artista jesino, riconoscibilissimo nel tratto, allo stesso tempo grossolano e raffinato, nella ricerca di un originale registro espressionista. Uno spesso tratto nero dà forma alle figure, in diverse posizioni, e delinea i caratteri essenziali, di grande forza espressiva. Il resto dei corpi e dello spazio che li accoglie, viene descritto con velature di colore che danno vita a opache zone d’ombra. In questo tipo di rappresentazione Tamburi perde quello schematismo geometrico che caratterizza le sue famose vedute urbane, per cedere il passo ad un’esecuzione più gestuale ed istintiva.

Orfeo Tamburi è stato un pittore, nato a Jesi nel 1910 e scomparso a Parigi nel 1994. La sua formazione è avvenuta nella capitale francese ed ha partecipato alla Biennale di Venezia ed alla Quadriennale di Roma. Protagonista assoluto della sua produzione è il paesaggio urbano che interpreta con una pennellata materica, la quale dà consistenza agli oggetti, rendendo le sue composizione un gioco di incastri tra piani e volumi in prospettiva.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


Follow Us

© 2024 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447